Recupero Password
Anche Molfetta boccia il referendum, alle urne solo poco più del 12%
22 giugno 2009

MOLFETTA - Anche Molfetta in linea con i risultati elettorali nazionali per il referendum: ha votato appena il 12,23% degli elettori (6.060) per il primo quesito; il 12,34% (6.115) per il secondo e il 12,59% (6.237) per il terzo. Per il primo quesito i Sì sono stati 4.678, i No 1.143, 170 schede bianche e 124 schede nulle. Quasi identica percentuale per il secondo quesito con i Sì a 4.675 voti, e i No con 1.141, le schede bianche sono state 172 e quelle nulle 124. Infine i Sì del terzo quesito sono stati 5.591 e i No 488 no, 69 bianche e 88 nulle. In Italia, non essendo stato raggiunto il quorum del 50% più uno, il referendum è stata considerato nullo. In definitiva, ai molfettesi il referendum non ha interessato più di tanto. La scarsa conoscenza dei quesiti e la difficoltà di comprensione ha fatto prevalere l'astensionismo, che per alcuni è stata una scelta. Non pochi elettori, inoltre, temevano che il loro voto potesse favorire il gruppo politico a loro non gradito e hanno preferito disertare le urne. In pratica, un voto inutile con una grande spreco di soldi che si sarebbe potuto evitare se queste elezioni fossero state abbinate alle provinciali e regionali. Ma Bossi non voleva rischiare che passasse il referendum e ha costretto Berlusconi e il governo a rinviare la data: Roma e centrodestra spreconi!
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet