Recupero Password
Anche la Rosa Bianca scende in campo con lo stesso obiettivo: via il sen. Azzollini
02 aprile 2008

MOLFETTA - La Rosa Bianca si è presentata ai suoi elettori nel corso di un incontro pubblico all'Odeon. A prendere la parola per primo è stato il candidato sindaco avv. Mino Salvemini, che ha voluto ricordare il compito primario della grande coalizione di centro-sinistra, nata per ripristinare la democrazia a Molfetta a spese dell'autarchia del sen. Azzollini colpevole di aver gestito la città in maniera disastrosa. Ha poi ribadito che, una volta insediatasi al Comune, la coalizione lavorerà a stretto contatto con le esigenze del cittadino impegnandosi anche a riportare il livello di pulizia di Molfetta a limiti accettabili cosa che, il sen. Azzollini, ha tralasciato negli anni bui della sua amministrazione. Dopo la parola è passata all'ing. Lillino Di Gioia (foto) - ieri l'Ignacio Sanchez Mejias, il vero 'matador' della dialettica nell'arena elettorale - che, puntato nuovamente il dito sul senatore Antonio Azzollini, alzando la voce, gli ha sfoderato contro tutta oratoria per attaccare colui che risulta ormai essere il nemico numero uno da sconfiggere. E questo sia con l'intento di voler difendere i valori di una democrazia, sia per denunciare – come più volte sostenuto dalla grande coalizione - i 'misfatti' più che i 'fatti' dell'amministrazione Azzollini, così tanto celebrati da quest'ultimo nella sua campagna elettorale. L'ing. Lillino Di Gioia ha infatti parlato di fantasmagorico risanamento del bilancio comunale, si è espresso sulla questione porto, su cui – a dire dello stesso Di Gioia - gravano pesanti irregolarità, e ha poi toccato altre questioni che smentiscono tutti i provvedimenti con il timbro “fatto” presenti sui manifesti elettorali di Azzollini, parlando dell'ex sindaco come un “maestro dell'incompiuto”. Parte del discorso l'ing. Lillino Di Gioia l'ha dedicato naturalmente alla propria propaganda politica, dando voce a obiettivi dettati da una democrazia a cui è necessario restituire significato e dignità. Ha inoltre enucleato tutta una serie di buoni propositi per migliorare la realtà molfettese con l'elaborazione di progetti concreti che vanno dal porto turistico al piano dell'agro, dal raddoppiamento del lungomare alle strutture turistiche zona D4 e all'attuazione del teatro dove sorge attualmente il mercato ittico. Tra le principali direttrici dei lavori in cantiere non è stato trascurato il profilo sociale. L'ing. Lillino Di Gioia ha fatto emergere – attraverso una prolissa esposizione di impegni prefissati - tutta la voglia e la determinazione di un cambiamento che investa non solo l'arredo urbano, il patrimonio artistico e culturale di Molfetta, ma anche i molfettesi, i cittadini stessi con i quali va ritrovata l'idea di un'interazione attiva di scambio, va recuperato il dialogo, quale strumento di confronto, vero faro di salvezza in un clima politico in subbuglio e a livello locale e a livello nazionale, in cui va riconquistata parte della fiducia persa e l'interesse per la politica stessa, quella vera, sentita, voluta, a cui a essere partecipi e attivamente coinvolti siano gli stessi elettori. Tutto è stato illustrato non come un programma elettorale 'immobile', ma come un programma 'aperto' che dovrà essere continuamente verificato per capirne lo stato di progresso, di evoluzione, e aggiornato per nuovi bisogni o richieste a cui dare risposta. Erano presenti alla presentazione della lista dei candidati della Rosa bianca anche il consigliere regionale Francesco Visaggio, il sen. Enzo de Cosmo, il segretario del Pd Giovanni Abbattista, il segretario dell'Udc Pasquale Minuto, il prof. Mauro de Robertis.
Autore: Francesco Tempesta
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet