Recupero Password
Allarme casa, cancellati i contributi per gli affitti L'opposizione di centro-sinistra protesta per il tagli dei fondi sociali
15 ottobre 2003

“Berlusconi ordina, Fitto obbedisce, il sindaco... si lava le mani”, esordisce così l'opposizione di centro-sinistra (Margherita, Ds, Sdi, Udeur, Rifondazione, Comunisti italiani) nel lanciare l'allarme casa, a causa della cancellazione dei contributi per gli affitti. 1998 Il governo di centro-sinistra approva la legge 431/98 che istituisce il Fondo Nazionale per il sostegno alle locazioni e stanzia circa 700 miliardi di lire obbligando Regioni e Comuni ad aggiungere risorse e ripartirle ai cittadini che ne fanno domanda. Il Comune di Molfetta governato dall'Ulivo aggiunge il 10% delle risorse e fa il primo bando in tutta la provincia. Migliaia di cittadini molfettesi ricevono per la prima volta l'assegno integrativo per il sostegno al pagamento del canone d'affitto. 2002 Il governo Berlusconi, ostaggio della Lega di Bossi e del ministro “nordista” Tremonti, taglia il fondo portandolo da 361 milioni di euro a 211 milioni di euro. I cittadini vedono ridursi il contributo quasi del 50%. Il Comune di Molfetta decide di non aggiungere nulla alle misere risorse statali ed i cittadini ricevono solo poche briciole ... e potrebbero essere le ultime! 2003 La proposta di legge Finanziaria per il 2004 varata dal Governo “congela” i fondi 2002 e 2003 e “dimentica” quelli del 2004. Se questa Finanziaria passerà al Parlamento, sarà la fine della Legge per il sostegno agli affitti ed i cittadini aventi diritto all'assegno integrativo non riceveranno più un solo centesimo! Il Governo di Centro destra taglia le pensioni e la Sanità e lo stato sociale facendo pagare sempre ai più deboli i costi di una politica dissennata che garantisce solo gli interessi del “padrone. Il presidente della Regione Fitto ed il sindaco di Molfetta tacciono e quindi acconsentono senza muovere un dito per difendere i diritti dei cittadini. Nell'ultimo Consiglio Comunale – dicono ancora i partiti del centro-sinistra - abbiamo presentato una mozione di denuncia e di richiesta di ripristino del fondo di sostegno alle locazioni, importantissimo per una città come la nostra, dove i fitti continuano ad essere troppo esosi, ma sindaco e maggioranza non hanno voluto nemmeno discuterla, avvalendosi della solita arroganza dei numeri. Noi non ci arrendiamo ed avviamo una raccolta di firme per una petizione popolare al presidente della Repubblica, alla Regione Puglia e al Comune di Molfetta”.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet