Recupero Password
A S. Stefano si fa festa con il volley. Tutto pronto per Molfetta-Macerata
24 dicembre 2014

MOLFETTA - Natale al PalaPoli, e non è il titolo di un film. Perché il calendario del campionato ha letteralmente regalato agli appassionati o ai semplici curiosi un evento che, a cavallo di cene e pranzi natalizi, rientra a pieno titolo nella categoria degli imperdibili. Infatti il 26 dicembre, giorno di S. Stefano, alle ore 18, Molfetta ospita Macerata. Difficilmente si potrebbe chiedere di meglio: un appuntamento già fissato con la storia, senza che nessuno debba organizzarlo. Un regalo dello sport, e allora teniamocelo stretto.

Molfetta, a dirla tutta, vorrebbe chiedere qualcosa in più alla storia. Vorrebbe andare oltre la dimensione dello “spettacolo a prescindere” e fare il colpo a sensazione. Reduce dalla brillante vittoria in quel di Ravenna, cercherà di regalare una magia ai suoi tifosi. Bello e difficile, più che impossibile.

A Molfetta arrivano i campioni d’Italia in carica, tra i favoriti alla vittoria del campionato anche quest’anno, per di più motivatissimi dopo due sconfitte di seguito (Belgorod in Champions League e Latina in campionato). Soprattutto il ko di Latina ha lasciato un po’ d’amaro in bocca alla squadra allenata da Giuliani. Una vittoria, infatti, avrebbe consentito alla Lube di conquistare la prima posizione in classifica, a discapito di Modena, sconfitto a sua volta da Trento.

Macerata avrà dalla sua uno dei beniamini assoluti del PalaPoli, ovvero Giulio Sabbi, bomber dell’Exprivia dello scorso anno, secondo miglior marcatore in quel campionato, quarto per punti/set. Impossibile per i molfettesi dimenticare le sue performance. Si pensi, a mo’ di esempio, ai 42 punti realizzati contro Verona, record assoluto in una gara di A1.

La Lube, ancora orfana dell’infortunato Alessandro Fei, schiererà presumibilmente Baranowicz in diagonale a Sabbi, Parodi e Kurek in banda, Podrascanin e Stankovic al centro, Henno libero.

Molfetta, dal canto suo, dovrà ancora fare a meno del convalescente Marco Piscopo, mentre è in dubbio la presenza di Sergio Noda Blanco, condizionato da una bronchite. Problemi che non mettono in discussione la voglia di lottare di un team che vuole regalare soddisfazioni ai propri tifosi. Tifosi che attendono conferme importanti. Da Raydel Hierrezuelo, per esempio, impressionante nell’ultimo match; oppure da Bossi e Candellaro, in autentico stato di grazia. Contro Ravenna il primo è stato MVP, il secondo protagonista di un fantastico 100% di attacchi (8 su 8, più 4 muri e un ace).

Nella scorsa stagione Molfetta già si rese protagonista di un’ottima prestazione contro Macerata, perdendo 3-1 ma ben figurando e riscuotendo gli applausi di tutti. L’obiettivo è di seguire quella strada e, se possibile, fare anche meglio.

Arbitreranno Armando Simbari e Andrea Puecher.

Sono ancora disponibili i biglietti per la partita. E' possibile acquistarli on line (connettendosi direttamente a http://www.bookingshow.it/Exprivia-Neldiritto---Macerata/54988 ) oppure presso gli uffici societari il 26 dalla mattina. Botteghini aperti dalle 16. La differita Tv andrà in onda Sabato 27/12 alle ore 20.30 su Telesveva (can 17 dtt).

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet