Recupero Password
A Molfetta sciatteria perfino sulle bandiere
01 agosto 2022

MOLFETTA - "Double face": è un'espressione che indica che, un tessuto presenta due colori diversi sui due lati, tale che, il sarto, lo stilista può usarlo su entrambi i lati, per realizzare un capo d'abbigliamento.

A Molfetta, abbiamo 'inventato' le... 'bandiere double face'!

Prima trovo necessario, parlando di "bandiere" riferite ai drappi rappresentanti la Nazione a cui si riferiscono, in modo serio e non "naif" (aggiungiamo), una precisazione su come vanno esposte le bandiere: la regola generale, per due pennoni e quindi due vessilli, è: 1 - 2; dove 1 è il pennone di sinistra per chi guarda ed espone la Bandiera italiana; 2 è il pennone di destra che espone la Bandiera dell'UE. Dove sono disponibili tre pennoni, la regola vuole che il pennone centrale issi la bandiera nazionale; quello di sinistra, la bandiera dell'UE, quello di destra, il vessillo della Regione o Provincia o Comune.

Fatta questa premessa di... protocollo, osserviamo che la 'repubblica di Molfetta' si fa le regole per quel di cui dispone. Il caso è quello dei pennoni (sono due!) posti davanti alla Fabbrica di San Domenico, sede anche della Biblioteca comunale?

Sul pennone di sinistra, per chi guarda spalle al mare, oggi sventolava gagliardamente, nel vento moderato che ci ha rinfrescato un po', un vessillo appunto DOUBLE FACE! nel senso che qualche buontempone - e sarebbe da domandarsi se costui abbia ricevuto precise disposizioni di esporre così le bandiere - ha issato insieme sia il Tricolore, sia la bandiera della UE; perciò, guardando su un lato abbiamo il tricolore, guardando sull'altro il 'blu stellato' dell'UE. Un 'terzo effetto' e quella trasparenza: guardando il lato tricolore, in trasparenza si vede il blu europeo. Che effetto! Poi, sul pennone di destra, quello del Comune, solo soletto.

A Molfetta, malgrado la narrazione che ne fa qualcuno, sembra che le "regole" siano un 'optional'; ciascuno di noi fa quel che gli pare impunemente?

Il neo(vecchio)-sindaco, è al corrente di questo scatto di genio che dimostra solo sciatteria e non so cos'altro. In campagna elettorale parlava di "cambiamento (che) continua"! È per caso questo il cambiamento. Incominciamo bene: avviso di garanzia; ...invenzioni su come esporre i simboli istituzionali...

Autore: Tommaso Gaudio
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet