Recupero Password
A Castellaneta episodi di intoleranza per la mostra Sulla via di Gerusalemme Nella notte distrutte le gigantografie che riproducevano immagini della Palestina e di Gerusalemme in cui erano ritratti arabi
04 ottobre 2006

CASTELLANETA - Gravissimi episodi di intolleranza si sono registrati a Castellaneta, in provincia di Taranto, in occasione dell'allestimento de “La Via di Gerusalemme” (nella foto, il manifesto), rassegna itinerante che, partita a marzo scorso da Molfetta sta toccando diversi comuni pugliesi (a Castellaneta era in programma fino a domani). Gli episodi più significativi si sono verificati nella notte che ha preceduto la cerimonia inaugurale e in quella che l'ha seguita. Sulle prime sono stati distrutte le gigantografie che riproducevano immagini della Palestina e di Gerusalemme in cui erano ritratti arabi. Poi è stato incendiato, distrutto, il muro in polistirolo che in qualche modo ricordava quello esistente nei mettitori occupati ma che, soprattutto, rappresentava il muro mentale che divide popoli e religioni. La Via di Gerusalemme vede insieme di tre artisti, Gaetano Armenio, Paolo De Santoli e Giovannangelo De Gennaro, che raccontano la Terra Santa reinterpretandola attraverso le immagini, la musica, la scultura. L'iniziativa a Castellaneta è stata voluta dai Cavalieri dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro fortemente rammaricati per quanto avvenuto.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet