Recupero Password
Tutto da rifare per la Virtus Basket Molfetta, Matera vince gara 4 Sul parquet del Palasassi la squadra di Carolillo perde 90-84. Domenica l'ultima gara per centrare subito la salvezza
01 maggio 2009

MOLFETTA - Dall'esaltazione allo sconforto. Dalla possibilità di scrivere un lieto fine alla stagione sportiva 2008/2009 alla necessità di tornare in campo per provare a chiudere definitivamente i conti. Tutto questo è accaduto a Matera dove la Virtus Basket di Sergio Carolillo si era recata per disputare "gara 4" dei play out del campionato di Serie A Dilettanti. I molfettesi, giunti al Palasassi forti del 2 a 1 a loro favore nella serie e soprattutto della superlativa prestazione di domenica scorsa sul parquet amico, hanno prima illuso i numerosissimi tifosi al seguito, poi si sono scontrati con l'amara realtà della sconfitta. Eppure la gara era cominciata nel migliore dei modi per i molfettesi: tonici, aggressivi, veloci e soprattutto con le idee chiare e con i vari Malamov, Maggi e Di Marcantonio ispirati e concentrati. Tanto da chiudere i primi dieci minuti di gioco con il risultato di 23 a 12 in proprio favore. Dall'altra parte Matera appariva squadra confusa, priva di idee, quasi stordita dalla partenza accellerata dei molfettesi. Una partenza che evidentmente i virtussini, potrà sembrare strano, pagavano caro sotto l'aspetto mentale. Così nella seconda frazione i padroni di casa, trascinati da un maiuscolo Corvino, provavano a rifarsi sotto e ci riuscivano chiudendo il parziale sul 37 pari e andando al riposo lungo con il morale in fase ascendente. Al ritorno in campo la Virtus tentava di riprendere in mano le redini del gioco ma, nonostante il risultato finale a proprio vantaggio, cominciava a smarrire la bussola. Aumentava l'imprecisione sotto canestro e diminunivano contemporaneamente i falli a proprio favore fischiati dalla coppia arbitrale che, dopo la pausa, aveva notevolmente cambiato il metro di valutazione punendo con insistenza i molfettesi e prestando contemporaneamente il fianco alle sfuriate degli atleti padroni di casa. Al trentesimo minuto di gioco così le due formazioni si trovavano sul risultato di 56 a 59 per Molfetta. Un vantaggio minimo che i molfettesi smarrivano in pochi secondi: Matera sembrava crederci di più e con le triple pesanti di Maggioni e Cortesi allungava il passo lasciando nello sconforto i virtussini che a metà quarto perdevano anche Giorgio Mapelli per raggiunto limite di falli. Poi fino alla fine una corsa contro il tempo degli ospiti per provare a raddrizzare una gara oramai compromessa. Alla fine erano i padroni di casa a festeggiare il 90 a 84, dando appuntamento a domenica 3 maggio quando alle ore 18 presso il Pala Poli andrà in scena la "bella" tra Virtus e Matera. Chi vincerà sarà salvo. La perdente tenterà di rimanere in A1 "tuffandosi" in un'altra serie spareggi. Il tabellino Matera - Virtus Molfetta 90 - 84 Parziali: 12-23, 37-37, 56-59, 90-84. Matera: Corvino 21, D'Aria ne, Sottana 8, Gergati 2, Cortese 17, Ferrienti 6, Squeo 0, Maggioni 15, Giuliani 6, Longobardi 15. Coach: Corà. Virtus Molfetta: Maggi 15, Mapelli 3, Parrino 3, Malamov 15, Stijepovic 8, Nanut 11, Leo 14, Puglia ne, Di Marcantonio 15, Gadaleta ne. Coach: Carolillo
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet