Recupero Password
Soul Makossa Festival a Bari dal 2 al 10 ottobre
01 ottobre 2003

MOLFETTA – 1.10.2003 Quarta edizione per il festival SOUL MAKOSSA, dedicato alle musiche del mondo, all'incontro fra popoli e culture, a nuovi esperimenti di dialogo tra lingue lontane e diverse che nel ritmo e nelle sonorità trovano un punto d'incontro da cui nasce una musica nuova in grado di parlare a tutti. Cresciuto nel corso di questi anni sia nella proposta musicale che nell'affezione che il pubblico mostra ormai verso uno dei più importanti appuntamenti culturali della città di Bari, il festival ha avuto la sua anteprima a Barletta lo scorso mese di luglio con il concerto del grande musicista senegalese Joussou N'Dour. Ora si riparte con un calendario ricco di appuntamenti che si snoda lungo nove giorni consecutivi dal 2 al 10 ottobre e che avrà la sua apertura con il doppio concerto di Ludovico Einaudi (nella foto) e Ballakè Sissoko all'Auditorium Vallisa di Bari giovedì 2 e venerdì 3 ottobre. Tre i progetti speciali previsti nel corso del festival, pensati e realizzati appositamente per l'occasione: domenica 5 ottobre con il concerto di Anello Capuano e Alfio Antico, lunedì 6 con l'incontro tra Ennio Romolo Epifania, Diego Morga e Alessandro Granda e venerdì 10, in chiusura del festival, con l'esperimento che vedrà sullo stesso palco Roberto Ottaviano e Mamadi Kaba della Guinea. Omaggio come sempre al soul makossa sabato 4 ottobre con un gruppo di sette musicisti camerunesi, i Macase, e alla musica algerina con Mohammed El Yazid in programma mercoledì 8 ottobre. Di grande prestigio il concerto di Rokia Traorè, cantante malese fra le più grandi interpreti di musica africana nel mondo, in Italia per una breve tournée che dal 3 all'8 ottobre la vedrà a Torino, Milano, Roma e Bari. Il concerto di Rokia Traorè in esclusiva per il sud Italia è in programma al Nuovo Cinema Palazzo martedì 7 ottobre. Alla musica cubana sarà invece dedicata la serata del 9 ottobre con la proiezione in Vallisa del film documentario Aragaon, l'orchestra cubana. Come sempre promosso e organizzato dal centro interculturale Abusuan di Bari, il festival si avvale della collaborazione della Provincia di Bari – Assessorato alla Cultura, dell'Auditorium Diocesano Vallisa, del centro Feda di Parigi. BIGLIETTI E ABBONAMENTO I concerti avranno tutti inizio alle ore 21.00 e si terranno presso l'Auditorium Vallisa di Bari tranne quello di Rokia Traorè al Nuovo Cinema Palazzo. Abbonamento a tutti i concerti al costo di 50 euro comprensivi di diritti di prevendita, escluso quello di apertura fuori abbonamento di Einaudi e Ballakè Sissoko e lo spettacolo del 7 ottobre di ROKIA TRAORE'. Informazioni e prevendite al Box Office c/o Ricordi Mediatore tel. 080.524.04.64 e ad Abusuan in strada Vallisa tel 080 528.33.61. - Informazioni e prevendite al Box Office c/o Ricordi Mediatore tel. 080.524.04.64 e ad Abusuan in strada Vallisa tel 080 528.33.61. Sarà possibile acquistare i biglietti per i singoli concerti come da calendario che segue: 2 E 3/10 LUDOVICO EINUADI & BALLAKE SISSOKO “AFRICAN SUITE” (ITALIA-MALI) “African Suite” ripercorre un viaggio nel cuore dell'Africa. Sul palco due musicisti: Ballaké Sissoko, virtuoso maliano della kora, e Ludovico Einaudi, che dal Mali ha tratto la principale fonte d'ispirazione per il suo ultimo lavoro in studio I Giorni. I due musicisti s'incontrano nuovamente in scena, dopo la performance al "Festival au desert": un festival in pieno deserto a Essakane, vicino a Tombouctou, che si è svolto dal 6 all'8 gennaio 2003. Un'esperienza molto forte di reale scambio culturale, con un pubblico prevalentemente costituito da Tuareg (il Festival nasce per valorizzare la cultura del popolo Tamashek). AUDITORIUM DIOCESANO VALLISA ore 21.00 Fuori abbonamento: ingresso 20,00 euro comprensivo di prevendita 4/10 ANELLO CAPUANO & ALFIO ANTICO PROGETTO SPECIALE (ITALIA) Il ritmo possente dei tamburi di Alfio Antico, percussionista siciliano tra i maggiori interpreti della tammorra, incontrerà le sonorità melodiche degli strumenti a corda della tradizione araba suonati da Anello Capuano, specialista di musiche tradizionali extra-europee e di musica arabo-andalusa. AUDITORIUM DIOCESANO VALLISA ore 21.00 Ingresso 15,00 euro 5/10 MACASE (CAMERUN) Nato nel 1996, Macase è un gruppo composto da sette giovani musicisti del Camerun, che sono diventati oramai gli eredi dei grandi interpreti del Soul Makossa. La loro musica esprime le diversità ritmiche, folcloristiche e linguistiche del loro paese e di gran parte del continente africano, con la sua inesauribile ricchezza di tradizioni, usi e costumi. Il loro concerto sarà il frutto di un armonico intreccio tra i ritmi tradizionali del loro paese con il soul, il rhythm 'n blues, il jazz e i ritmi latino-americani. Parco Comunale - Noicattaro ore 19.30 ingresso libero 6/10 E.R.E./MOJE ENSEMBLE PRPGETTO SPECIALE (ITALIA-ALGERIA) Musica fra suoni contaminati e immagini di trance. Il concerto fa parte di un più ampio progetto artistico che si prefigge di far incontrare linguaggi e culture diverse. Ennio Romolo Epifania (E.R.E.) suonatore di tamburi e piccoli giocherelli a percussione, in collaborazione con MOJE (Diego Morga, pianista e compositore e Alessandro Granda, chitarra e voce solista) si incontrano nella realizzazione di questo progetto artistico che recupera la tradizione musicale originaria dei popoli seppur nella contaminazione di generi e culture diverse. Insieme ai tre musicisti anche Domenico Ricco e Abbes Boufrioua. AUDITORIUM DIOCESANO VALLISA ore 21.00 Ingresso 10,00 euro 7/10 ROKIA TRAORE' (MALI) Traoré, il fascino di una voce miracolosa. Fragile e intensa, nostalgica e colma di una speranza rigogliosa, la voce di Rokia Traoré viaggia nell'universo onirico di uno dei paesi più ricchi in materia musicale. Rokia Traoré incarna la nuova generazione di artisti africani che, con grande energia e capacità comunicativa, mantengono consapevolmente vive le proprie radici pur guardando al futuro. Con le sue performance energiche, la sua voce fortemente evocativa e le sue movenze sinuose ha saputo incantare tutte le platee occidentali. In questa occasione la cantante maliana presenta in anteprima i brani del nuovo disco Bowmboï, registrato tra Bamako, San Francisco e Parigi e prodotto dalla Label Bleu. La sua musica, deliziosa, intensa e seducente si fonda sulla tradizione musicale del suo paese per aprirsi verso le moderne sonorità di altri mondi. NUOVO CINEMA PALAZZO ore 21.00 Ingresso 20,00 euro 8/10 MOHAMMED EL-YAZID (ALGERIA) Mohammed El-Yazid è uno dei maggiori esponenti dello chaabi,il blues della casbah. Letteralmente, chaabi significa popolare; esso trae le sue origini dalla musica arabo-andalusa passando per il melhoun marocchino, il canto religioso madih e il moghribi, poesia cantata. I testi accompagnano il ritmo del mandolino, del banjo e della darbouka e raccontano la vita semplice con le sue pene, tristezze, gioie e le sue storie d'amore, in versi che poggiano su un ritmo all'inizio lento e dolce per finire in un'apoteosi movimentata ed esilarante. AUDITORIUM DIOCESANO VALLISA ore 21.00 Ingresso 10,00 euro 9/10 ARAGON, ORCHESTRA CUBANA (Un documentario di Patrick Glaize. Produzione di LA HUIT Lusafrica, Planate Aurora) L'Orcehstra Aragon, “gli ambasciatori del divertimento”, è diventata famosa nel 1953 ed è una vera leggenda vivente della musica sud americana, che in questi giorni si appresta a festeggiare il 60°anniversario di vita. Con oltre 400 brani in repertorio, ha suonato a Mosca,al El Cairo e praticamente in tutto il mondo, e si può dire che rappresenti a pieno titolo la storia di Cuba. Il documentario racconta il tour del 1999 e con la storia del gruppo racconta anche quella del loro paese, fra mito e realtà. AUDITORIUM DIOCESANO VALLISA ore 21.00 Ingresso libero 10/10 MAMADI KABA & ROBERTO OTTAVIANO PROGETTO SPECIALE (ITALIA-GUINEA) Un progetto speciale che celebra l'incontro in musica tra Mamadi Kaba, musicista e pittore originario della Repubblica di Guinea e diplomato in pittura all'accademia di Brera a Milano - dove vive e dove rappresenta il punto di riferimento per le diverse etnie africane - e Roberto Ottaviano, sassofonista e compositore pugliese di fama internazionale che ha collaborato più volte con artisti di altri continenti tra cui i coreani SaMulNoRi, i giapponesi Togashi e Sato, e tanti africani tra cui il grande amico Francis Bebey. AUDITORIUM DIOCESANO VALLISA ore 21.00 Ingresso 10 euro.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet