Recupero Password
"Sganarello ovvero il cornuto immaginario" Il “Carro dei comici” in un'opera di Molière
15 settembre 2003

Il “Carro dei comici” è tornato a presentarsi al suo pubblico con l'opera di Molière "Sganarello ovvero il cornuto immaginario" per la regia di Francesco Tammacco. Scritta nel 1660 dal più grande commediografo francese di tutti i tempi questa di Molière è una spassosa pièce in atto unico nella quale emergono i temi sociali più cari alla media borghesia del tempo. La gelosia, il sospetto, l'intrigo delle donne ai danni di mariti poco coraggiosi di vedere la Verità nella sua interezza e talvolta nella sua crudeltà, sono alcuni dei punti intorno a cui si snoda tutta la vicenda comica dello spettacolo. Qui i personaggi vengono trattati dal regista come accadeva nel Seicento, badando alle sfumature psicologiche delle figure della Commedia dell'Arte, riservando per loro quella comprensione e simpatia che ogni autore deve alla storia del Teatro come tributo culturale ed umano. Sganarello, qui alter ego di Arlecchino, vede sua moglie alle prese con un ritratto di un uomo che non è lui, ritratto caduto accidentalmente da Celia. Ha origine l'intrigo ed i fili si intrecciano fino all'inverosimile. Sino a che la cameriera, vero deus ex machina della vicenda, non sbriglierà ogni nugolo. La gelosia compone come in un caleidoscopio immagini policrome, e quando si ha il sospetto del tradimento, il diavolo ci mette lo zampino, tutto pare portare a facili quanto mai terribili conclusioni. Uno spettacolo di un'attualità incredibile giacchè lo stesso Sganarello dice: "Posso sempre consolarmi pensando che non sono il solo, nella mia confraternita. Veder amoreggiare la propria moglie e far finta di niente, è oggi ormai una buona regola di tanti uomini onesti... Fate tesoro di questo esempio e, anche se vi capiterà d'avere la verità sotto gli occhi, date retta a me, non ci credete". Oltre allo stesso Tammacco nella commedia recitano anche Matilde Bonaccia, Rosa Tarantino, Felice Altomare, Felice De Trizio, Ingrid Ungaro. Tecnico audio-luci Riccardo Mastrapasqua.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet