Recupero Password
Rispettato il patto di stabilità 2015 a Molfetta. Nessun aumento delle tariffe per pubblicità, piazze e mercati e occupazione suolo pubblico Confermate le riduzioni di passi carrabili per zone di espansione e zona artigianale
01 aprile 2016

MOLFETTA - Anche per il 2015 il Comune di Molfetta ha rispettato con ampio margine il patto di stabilità interno. "È con soddisfazione che possiamo annunciare di aver certificato il rispetto del patto per il 2015, con un saldo positivo di oltre 3,7 milioni di euro" ha dichiarato l'assessore al bilancio Angela Amato (foto). "Abbiamo ancora una volta centrato l'obiettivo. Questo è il risultato di un costante e attento monitoraggio delle entrate e delle spese — ha spiegato — senza mai perdere di vista l'efficienza in termini di tempi di pagamento e l'equilibrio finanziario dell'Ente".

La Giunta comunale ha inoltre approvato le tariffe per pubblicità, piazze e mercati, passi carrabili e occupazione di suolo pubblico, confermando le misure vigenti nel 2015. "Restano valide — ha precisato l'assessore Amato — le riduzioni già applicate ai passi carrabili della zona artigianale e l'equiparazione, ai fini delle tariffe per insegne e pubblicità, introdotta già dall'anno scorso, della zona della grande distribuzione agli esercizi commerciali del centro città".
Ricordiamo che lo scorso anno è stata abbassata di 1/3 la maggiorazione prevista per le zone centrali per l’imposta sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni. Nel contempo sono rientrate nella categoria speciale, equiparandole quindi alle zone centrali, le aree della zona industriale nelle quali sono ubicati i due maggiori centri commerciali e la grande distribuzione.
I passi carrabili. Nelle periferie e quartieri di nuova espansione si è passati da una tariffa di 80 euro per metro lineare ad una di 65 euro  mentre, nelle aree classificate come sobborghi, tra cui la zona artigianale, la tariffa unitaria si riduce da 60 a 50 euro. Per le autorimesse pubbliche, i cosiddetti garage, resta confermata la riduzione del 50% del canone.
"Nonostante la riduzione delle entrate, abbiamo voluto mantenere le riduzioni e le agevolazioni già in vigore, per non gravare di ulteriori oneri il settore commerciale e industriale che rappresentano una parte importante dell'economia cittadina e di opportunità occupazionali. Stiamo lavorando con serenità al bilancio che presenteremo nelle prossime settimane",  ha concluso il sindaco Paola Natalicchio

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet