Recupero Password
Rilanciare il lungomare di Molfetta, incontro fra commercianti e amministrazione Timori infondati per la presenza della zona a traffico limitato
31 luglio 2008

MOLFETTA - Caos al lungomare Colonna, sporcizia, inciviltà e scarsa vigilanza sono questi i problemi che lamentano i cittadini. Ora anche i commercianti sembrano accorgersi di queste disfunzioni e cominciano a chiedere una presenza maggiore dell'amministrazione comunale. Ma per loro l'unico problema resta la zona pedonale, continuando a sbagliare nella valutazione del problema. L'ottusità dei commercianti è ormai proverbiale: per loro solo col traffico, anche caotico gli affari funzionano, senza comprendere che sono proprio le zone pedonali, come andiamo ripetendo da anni, a favorire gli acquisti. Ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Per fare il punto sulla situazione c'è stato un incontro fra commercianti e amministrazione comunale. «L'obiettivo della Zona a Traffico Limitato deve essere quello di contemperare l'interesse dei cittadini ad avere spazi come Corso Dante e il Lungomare Colonna più vivibili, più sicuri e meno inquinati, con l'interesse di altri cittadini a svolgere la propria attività commerciale in questi stessi spazi in maniera profittevole.» È quanto ha dichiarato l'assessore al Commercio Mimmo Corrieri (nella foto) al termine dell'incontro in cui si è discusso delle possibili iniziative da mettere in campo a sostegno degli stessi commercianti. Nel corso della riunione - a cui hanno partecipato anche l'assessore al Turismo Leo Petruzzella e l'assessore al Marketing Territoriale, Giacomo Spadavecchia – l'amministrazione comunale si è impegnata a programmare una serie di iniziative di spettacolo e intrattenimento da svolgere all'interno della Zona a Traffico Limitato. Inoltre, l'amministrazione comunale e i commercianti hanno concordato sull'opportunità di avviare un tavolo di confronto permanente per rilanciare la vocazione turistica del Lungomare Colonna. «La decisione di istituire la Zona a Traffico Limitata in corrispondenza di Corso Dante e Lungomare Colonna – ricorda Corrieri - è stata assunta all'inizio del mese di luglio di concerto con ben 14 associazioni di categoria rappresentative del settore commercio. La sperimentazione andrà avanti fino alla fine di agosto, considerato anche l'alto gradimento riscontrato da parte dei cittadini; ciò non toglie, però, che un tavolo di consultazione permanente con gli operatori commerciali possa fungere da stimolo propositivo per far sì che molte più persone, magari anche provenienti da altre città limitrofe, possano provare il piacere di passeggiare serenamente sul Lungomare o su Corso Dante». L'assessore al Marketing Territoriale, Giacomo Spadavecchia, afferma che «il nostro obiettivo è costruire seriamente una nuova vocazione turistica per Molfetta, sulla base di scelte strategiche come la riqualificazione in atto di Palazzo Dogana (forse sarebbe meglio dire lo scempio di Palazzo Dogana, ndr) e la realizzazione del Porto Turistico. Per fare questo, però, intendiamo creare le condizioni per un confronto continuo con gli imprenditori locali iniziando insieme a loro, sin da subito, un lavoro di programmazione congiunta. Nel frattempo, l'amministrazione comunale ha già messo in atto alcune azioni immediate come la riqualificazione della spiaggia “La Bussola” e la previsione di un nuovo arredo urbano per il Lungomare».
Autore:
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet