Recupero Password
Pino Amato lascia l'Udc e va con Vernola per un assessorato per due mesi
05 aprile 2004

MOLFETTA – 5.4.2004 Colpo di scena all'ultimo consiglio comunale di Molfetta. Il presidente del Consiglio Pino Amato (nella foto), in apertura ha annunciato la propria adesione al “Movimento Popolari per la Puglia” di Marcello Vernola, attuale presidente della Provincia di Bari scaricato dal centrosinistra (Margherita) e probabile candidato alla stessa poltrona per il centrodestra. E' circolata la voce di una probabile nomina ad assessore provinciale di Pino Amato, nella giunta tecnica che Vernola si appresterebbe a varare. Quindi l'Udc locale si riduce al duo Minuto-De Robertis, mentre la coalizione di governo si arricchisce di un'altra sigla. Nel documento fatto circolare da Amato viene evidenziata l'adesione al nuovo partito anche del consigliere provinciale uscente avv. Vincenzo Pagano e si aggiunge che entrambi assicureranno il pieno appoggio al sindaco Tommaso Minervini e alla coalizione di governo, pur essendo stato il secondo eletto per il centro-sinistra alla Provincia. Interpellato da “Quindici”, Pagano ha specificato di essere tra i fondatori del movimento di Vernola e di prendere atto dell'adesione di Amato, di non esclude la sua nomina ad assessore provinciale, mentre sull'appoggio incondizionato all'amministrazione Minervini è stato reticente, affidandosi ad un laconico: “Bisogna vedere”. Oltre a questa notizia ufficiale, sono circolate anche quelle ufficiose. Il dott. Angione (ex Ds, ex lista civica di Tommaso Minervini) si appresterebbe a passare a destra, cambiando casacca per indossare quella dell'Unione di Centro di Pietro Centrone, con la promessa di una candidatura alle provinciali, per una coalizione di centrodestra ma con una forte connotazione centrista, così come vuole il presidente della Regione Fitto, dopo l'ipotesi del via libera di Tatarella per la corsa a sindaco di Bari. E per finire, il decimo assessore comunale in quota Udc, Mangiarano, non è stato ancora ufficialmente nominato. L'interessato ha sottoscritto la propria disponibilità, ma il sindaco non ha ancora formalizzato la relativa delega e chissà se lo farà, in relazione a qualche distinguo dell'Udc su alcuni provvedimenti relativi al Bilancio, mal digeriti dalla coalizione e alla novità del cambio di casacca di Pino Amato. Probabilmente resterà assessore fantasma a vita. Francesco del Rosso
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet