Recupero Password
Pino Amato chiede a gran voce la stabilizzazione degli LSU Il Presidente della IV Commissione Consiliare: “Pronto a presentare un emendamento al Bilancio”
03 aprile 2007

MOLFETTA - “Stabilizzare i precari”. E' questo l'obiettivo di Pino Amato, Presidente della IV Commissione Consiliare “Tributi e Finanze”, che proprio in questi giorni sta analizzando la bozza di Bilancio di previsione che entro la fine del mese di aprile dovrà essere approvata dal Consiglio Comunale. E l'attenzione del consigliere comunale dell'Italia di Mezzo è tutta incentrata sulla vicenda degli LSU comunali per i quali chiede a gran voce una soluzione che garantisca la certezza del loro posto di lavoro. “Oggi – ci ha detto Amato – esiste la concreta possibilità di stabilizzare gli LSU grazie alle norme contenute nella legge finanziaria approvata dal Parlamento lo scorso mese di dicembre. Questa è dunque l'occasione giusta per definire una volta per tutte questa situazione che altrimenti ci trascineremo per chissà quanto tempo, con proroghe su proroghe di pochi mesi in pochi mesi. Ed intanto questi lavoratori continuano a svolgere la loro attività (importantissima per il Comune) in condizioni di precarietà assoluta ed incertezza nel futuro, quando non di vero e proprio sfruttamento”. La questione è già approdata sul tavolo della IV Commissione Consiliare ma, sebbene l'amministrazione abbia manifestato la volontà di risolvere questa spinosa vicenda, occorre fare i conti con le ristrettezze economiche che consentono pochi margini di manovra, come spiegato dall'Assessore al Bilancio, Mimmo Corrieri. Ma Pino Amato non ci sta e rilancia: “Io credo che questo argomento meriti la massima priorità per l'amministrazione visto che si parla di persone che lavorano per il Comune e che vivono in condizioni molto difficili, e posso già annunciare che nel caso in cui nel Bilancio che sarà presentato dalla Giunta non ci dovessero essere le risorse necessarie per stabilizzare gli LSU, presenterò un apposito emendamento in Aula sul quale tutti saranno chiamati ad esprimersi”. Sul fronte politico, invece, nel pomeriggio di oggi ci sarà l'atteso incontro di maggioranza richiesto dalla Federazione di Centro formata dall'Udc e dall'Italia di Mezzo, per fare il punto della situazione tra i partiti di centrodestra. Stando alle voci raccolte, Forza Italia starebbe addirittura meditando di disertare l'incontro e di rimandare ogni chiarimento a dopo l'approvazione del Bilancio.
Autore: Giu. Cal.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet