Recupero Password
Paura nella 167: voci di un maniaco in bicicletta
14 giugno 2002

MOLFETTA – 14.6.2002 Per ora sono solo voci ma gli abitanti dell'estrema zona nord della 167 (nei pressi della scuola elementare) non hanno dubbi: nel loro quartiere si aggira un pericoloso maniaco. Sembra abbia fatto già tre vittime, tutte ragazzine, ma il condizionale è d'obbligo. Pare, infatti, che nessuna denuncia sia stata depositata, il che, sarebbe giustificabile dalla voglia delle ragazza di dimenticare in fretta questa brutta storia; le forze dell'ordine sono comunque state allertate, anche se nessun particolare provvedimento è stato preso. Senza scendere troppo nei particolari, la dinamica delle molestie, in tutti e tre i casi, sembra esser stata la stessa. Il malintenzionato seguirebbe le sue vittime nei portoni dei palazzi, in pieno pomeriggio (assurdo ma vero), e lì, dopo aver depositato la sua bicicletta, le minaccerebbe con un coltello per impaurirle e ricoprirle di “indesiderate attenzioni” . Fortunatamente pare che le molestie non siano particolarmente cruente ma di certo è un'esperienza che nessuno si augura di provare. Le tre ragazze, infatti, a parte una grande paura non hanno subìto nessun danno fisico, ma è stata solo fortuna. In uno dei casi solo l'intervento, peraltro casuale, di un inquilino ha evitato che il maniaco potesse spingersi oltre. Nel quartiere nessuno sminuisce le vicenda e, anche se in un clima da caccia alle streghe, qualcuno è convinto di aver già identificato il presunto colpevole. Si tratterebbe di uno strano individuo, che si aggira nei pressi della scuola elementare in bicicletta, che si sarebbe già distinto in passato per aver avvicinato, più di una volta, delle ragazzine (spesso poco più che bambine) con strani pretesti, senza che nessuno, però, si fosse mai preoccupato più di tanto (ce né tanta di gente strana in giro! ndr). Ma adesso la cosa si è fatta più pesante e ci si comincia a preoccupare seriamente. Le ragazze della zona non nascondono il turbamento, farsi scortare a casa anche di pomeriggio deve essere una cosa molto fastidiosa. Ma le alternative sembrano poche. Magari qualche ronda pomeridiana dei carabinieri in quella zona, particolarmente isolata anche in quelle ore, potrebbe intimorire lo squilibrato evitando altri sgradevoli situazioni di questo genere. Fabrizio Fusaro
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet