Recupero Password
Pallavolo Molfetta, ecco il Potenza I tifosi pronti a seguire la squadra, ritornata ai suoi livelli. Ora due match difficili contro Potenza e Corigliano
24 marzo 2011

MOLFETTA - La settimana più intensa per la Pallavolo Molfetta. E mentre la squadra si allena duramente in palestra per preparare al meglio la difficile partita di domenica contro il Potenza, i tifosi si mobilitano. Società e tifoseria si stanno dando da fare per organizzarsi e seguire la squadra nella trasferta lucana. Già dai minuti successivi alla vittoria contro il Casoria è partita la macchina organizzativa. L’iniziativa sta riscuotendo successo e al momento mancano ancora alcuni posti per completare il pullman che si è pensato di mettere a disposizione per la partita. Chiunque volesse far parte del gruppo può rivolgersi alla sede della società, tra le 18.30 e le 20.
Fisicamente e psicologicamente la Pallavolo Molfetta si è messa alle spalle il periodo peggiore, contraddistinto dalla vittoria interna per 3-2 al tie-break contro il Gioia del Colle e dalla sconfitta a Ortona. La squadra subito dopo ha battuto tra le mura amiche Club Italia e Casoria, ma soprattutto ha espugnano il palazzetto di Matera al termine di una lunga battaglia di gioco e di nervi.
Certo, ora per la squadra di Lorizio arriva il momento più difficile. Dopo la trasferta di Potenza, ci sarà il match interno contro il Corigliano, due gare che potranno avere un valore fondamentale per il proseguo del campionato. Siamo entrati appieno nella fase più calda della stagione, che prevede peraltro altri scontri diretti contro Brolo (in casa) e Atripalda (in terra campana).
La sensazione è che questo campionato sia lontano dall’avere una conclusione certa. Ci sono cinque squadre che possono competere per le posizioni che contano. Sarà tutto molto bello e appassionante. I biancorosssi proveranno ad esserci fino all’ultimo. E per farlo serve una partita al massimo già domenica. La Pallavolo Molfetta ci crede.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Certo che la GRANDEUR non ha limiti!!!...un pullman da 50 posti, ancora da riempire viene propinato come iniziativa di successo!!!...contenti loro. Riguardo il match, per il POTENZA è una partita complessa, più psicologicamente che tecnicamente . Infatti i lucani fronteggieranno degli avversari (MOLFETTA) disperati, che, pur in crisi tecnica, cercheranno di sopperire con l'agonismo buttandola sulla provocazione e sulla rissa. Quindi, occorre molto sangue freddo; tra l'altro nella gara d'andata i potentini anno avuto una riprova di quanto possano essere SCORRETTI i molfettesi. Tecnicamente, i pugliesi ostentano molte lacune; hanno una ricezione incerta, per cui basta colpire le zone di conflitto ( soprattutto il bradipo DRAGHICI) e vanno nel pallone( MATERA docet). Il loro muro è spesso scomposto e la loro difesa lenta e improvvisata quindi, basta avere pazienza, e giocare con le loro mani e si procede tranquilli. Inoltre sono VULNERABILISSIMI al centro, soprattutto con VALENTE, per cui in primo tempo ( in zona 3 o spinto in zona 3-4) si passa che è una bellezza. In attacco i biancorossi, si affidano solo sui 3 giocatori di banda ( De Luca, Draghici, Piccioni) , ignorando i centrali. Sono facilmente controllabili, perché hanno poca manualità, per cui occorre prolungare gli scambi e da schiacciatori diventano SPARACCHIONI!!!...in definitiva, il Molfetta è una squadra che nelle difficoltà si affida alle individualità e non ad un progetto di squadra…confido molto nel Potenza augurandogli la vittoria…FORZA POTENZA!!!!!

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet