Recupero Password
Pallavolo Molfetta, Alessandro La Forgia torna a casa. Il centrale molfettese nella truppa di Lorizio Ecco le parole del neo acquisto: "Guardo al passato per porre le premesse di un futuro migliore. Torno a Molfetta molto migliorato"
07 luglio 2011

MOLFETTA - Un molfettese doc per la Pallavolo Molfetta . Ha il volto felice di Alessandro La Forgia, che torna nella città e nella squadra in cui è cresciuto, dopo cinque anni dall'ultima volta. Centrale alto 1,99 metri, classe '83, La Forgia arriva dal Sant'Antioco, dove nella passata stagione ha ottenuto un dignitoso quarto posto nel girone B della B1. In Sardegna la "diga" molfettese ci è stato due stagioni, ma è in Puglia che La Forgia ha raccolto le sue migliori soddisfazioni, in particolare a Taviano, dove ha ottenuto pure una coppa Italia di A2 e ha raggiunto le semifinali playoff nella stagione 2005-06.
Protagonista della promozione in A2 della Pallavolo Molfetta nel 2002-03, La Forgia fu anche tra i componenti del gruppo che nell'annata successiva sarebbe retrocesso nuovamente in B1. "La scelta di tornare a Molfetta - afferma - è anche figlia della volontà di riscattarmi, dopo quell'ascesa in A e la repentina ridiscesa in B. Ho guardato al passato per porre le premesse di un futuro migliore. Speriamo di poter fare bene". La ricetta che il centrale fornisce per un campionato che sappia riservare adeguate soddisfazioni è molto semplice. "Inutile girarci molto attorno - prosegue - sono i giocatori la cosa più importante, occorre fare un buon mercato, prendere due o tre elementi di esperienza, mettere attorno a loro un gruppo di giovani desiderosi di ben figurare". Intanto di questo gruppo lui è a pieno titolo uno degli elementi di maggiore esperienza, visti i trascorsi in A2 e B1. "Ho avuto la fortuna - dice ancora La Forgia - di conoscere allenatori e giocatori che hanno poi ottenuto successi in categorie superiori. Mi hanno insegnato molto e accanto a loro mi sento enormemente migliorato".
La gente molfettese lo sa, i supporter non passano giorno senza che lesinino una briciola di entusiasmo per la causa biancorossa e credono nel talento del molfettese tornato a Molfetta per fare l'exploit. "Spero di poter essere utile alla causa - conclude - e di riuscire a diventare un punto di riferimento per i tifosi. Intanto lotterò per conquistarmi il posto, cosicché l'immedesimazione tra il pubblico molfettese e me possa essere ancora più coinvolgente". Il gigante è pronto a farsi valere. La città è pronta ad applaudire uno dei suoi ragazzi.
La scheda

Alessandro La Forgia, 199, '83

1999-00 Libertas Giovinazzo B2
2000-03 Avis Molfetta B1
2003-04 Indeco Molfetta A2
2004-05 Avis Molfetta B1
2005-06 Taviano A2
2006-07 Molfetta B1
2007-08 Taviano A2
2008-09 Spoleto B1
2009-11 S. Antioco B1
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet