Recupero Password
Molfetta, un lettore denuncia a “Quindici” il degrado di Corso Umberto con karaoke per rozzi e “vastasi”
29 aprile 2014

MOLFETTA – Un lettore scrive a “Quindici” per denunciare il degrado di Corso Umberto trasformato in karaoke per rozzi e maleducati.

«Gent.mo direttore, le scrivo per attirare la sua attenzione su un problema che riguarda il corso Umberto nell'area che va verso la villa comunale. E’ da qualche mese che vedo accanimento, multe, articoli, polemiche sterili e non, nei confronti degli spazi antistanti il porto, volevo a questo punto provare a spostare l'attenzione su qualcosa di nuovo.
Dopo la chiusura dei negozi e nelle giornate festive al calare delle tenebre il corso Umberto si trasforma nella "magica valle dei truzzi". Il loro covo principale è quel che resta del Bar San Marco. alcuni mesi or sono, come se non dovessimo gestire già i truzzi nostrani abbiamo avuto il piacere di ospitare anche degli imprenditori forestieri, che con gran piglio ed iniziativa hanno deciso di rilanciare lo sfortunato bar storico della città, ovviamente puntando su quel che meglio sanno fare, al secolo.
I vastasi, accompagnano la domenica sera del quartiere con dolci nenie cantate urlando al karaoke, musica d'altri tempi che sfiora anche qualche pezzo di cantanti neomelodici napoletani (con grande ilarità degli "untermenschen" nostrani).  Avrei voluto farle sentire quanto vibravano i vetri della mia casa distante ben un isolato dal covo in questione.

Mi chiedo una cosa, ma secondo lei è possibile effettuare lavori di ristrutturazione al corso Umberto per avallare questo stillicidio di quel poco di eleganza che rimane nella zona? Come mai non controlla nessuno la zona, che oltre il mitico "bar San Marco", ci rallegra con le sporadiche ma fastidiosissime incursioni canorico-festaiole di un altro noto locale che viene affittato per gli eventi denominato "il posto" (sotto la profumeria Limoni).

Nessuno ha notato che un cittadino del corso Umberto ha eletto la strada maestra a garage personale notturno della sua bella Alfa Romeo color nuvola? Dov'è allora lo sceriffo? Proverò ad invocarlo stanotte...  magari interviene.

Grazie direttore buona giornata».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""




Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet