Recupero Password
Molfetta ricorda Girolamo Minervini, ucciso dalle brigate rosse 42 anni fa
Il magistrato Girolamo Minervini
19 marzo 2022

 MOLFETTA - "Ricordiamo oggi, 18 marzo, un servitore dello Stato della nostra città: Girolamo Minervini, uomo schivo, modesto e, nello stesso tempo, consapevole delle proprie capacità. Uomo incapace di arrogarsi privilegi e predicare, nel contempo, libertà ed uguaglianza". Così il sindaco Tommaso Minervini ricorda il magistrato ucciso dalle brigate rosse 42 anni fa.
"È stato un grande esempio - continua il primo cittadino - per la magistratura, per aver operato senza paura di essere ucciso pur di fare il proprio dovere, come diceva il compianto Giacinto de Marco presidente della Corte d'appello di Bari, a cui abbiamo dedicato la sede del comando della polizia locale. Sono cresciuto professionalmente con le lezioni di diritto penitenziario di Girolamo Minervini e di lui conservo il ricordo soprattutto degli insegnamenti di rettitudine e di umanità, che ho sempre applicato nei miei oltre 40 anni di impegno professionale negli istituti di pena".
La città ne mantiene vivo il ricordo con il suo ritratto nella galleria degli uomini illustri e nell'intitolazione di una via. Il sindaco Tommaso Minervini, inoltre, presenziò a Roma col compianto Giuliano Vassalli alla intitolazione di una piazza a Girolamo Minervini.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet