Recupero Password
Molfetta, due romeni in carcere per furto di olive Ieri mattina due romeni sono stati arrestati mentre raccoglievano olive in un campo privato in zona Pulo; erano arrivati già a quota 200 chilogrammi all'arrivo delle forze dell'ordine
24 novembre 2010

MOLFETTA – Ieri mattina due romeni sono stati sorpresi mentre erano intenti a raccogliere olive in un terreno privato, ovvero senza autorizzazione alcuna, nelle vicinanze dell’area del Pulo.
Due guardie campestri, insospettitesi, hanno subito segnalato quanto stava accadendo alle forze dell’ordine.
Nicola Viorel, 56 anni e già noto per precedenti, con un 47enne risultato incensurato, all’arrivo delle forze dell’ordine avevano già ‘potato’ più alberi arrivando a totalizzare duecento chili di olive raccolte e caricate sulla loro auto.
I due ladri, entrambi residenti ad Andria, nel bagagliaio avevano riposto delle aste in alluminio mentre le reti erano ancora stese sotto gli alberi.
Sono quindi stati tratti in arresto e accompagnati al carcere di Trani con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso mentre le olive sequestrate sono state restituite al proprietario del terreno.

Autore: Q
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet