Recupero Password
Molfetta, 360mila euro per strade e altre urbanizzazioni nel comparto 15 Previste due rotatorie da collegare al sovrappasso ferroviario
19 ottobre 2007

MOLFETTA - L’amministrazione comunale ha dato il via libera ai lavori di sistemazione viaria del comparto 15, in tutta la zona di espansione compresa fra via Ruvo e la statale 16 bis. «Nell’ultima riunione di Giunta – fa sapere il sindaco Antonio Azzollini in un comunicato stampa – è stato approvato il progetto esecutivo relativo alla realizzazione delle opere viarie a valle e a monte del nuovo sovrappasso ferroviario di via Cavalieri di Vittorio Veneto (foto) per un importo di ben 360.000 euro». I lavori saranno immediatamente sottoposti alle consuete procedure di affidamento visto che tutte le urbanizzazione primarie che interessano l’area di espansione – fogna bianca e nera, linee elettriche, gas, linee telefoniche, acquedotto - sono in stato di avanzamento».
Il progetto esecutivo approvato prevede la realizzazione di una prima rotatoria, situata a monte del sovrappasso ferroviario di via Cavalieri di Vittorio Veneto all’incrocio con viale Mons. Antonio Bello. Essa consentirà una migliore distribuzione del traffico veicolare proprio nel cuore del comparto 15. La parte perimetrale di questo rondò sarà delimitato da cordoni in pietra di Trani e gli attraversamenti pedonali saranno dotati di “paletti parapedonali” di protezione, progettati per facilitare il passaggio dei pedoni e dei portatori di handicap. Lungo tutto viale Mons. Antonio Bello e lungo via Mons. Giacinto Petronio (in corrispondenza di entrambi i lati) saranno realizzati i marciapiedi con l’apposizione della segnaletica stradale orizzontale e verticale. Ovviamente sarà completata in maniera definitiva la bitumazione delle strade.
Una seconda rotatoria, avente un raggio maggiore, sarà realizzata in corrispondenza di Largo Mons. Pasquale Picone, all’incrocio fra via Ruvo e lo stesso viale Mons. Antonio Bello. La posizione di questa ulteriore rotatoria è strategica per due ordini di motivi: il primo è che si garantirà la massima sicurezza alla viabilità di via Ruvo e dell’intero comparto 15; il secondo, è che attraverso il sovrappasso ferroviario di via Cavalieri di Vittorio Veneto e le relative rotatorie si creerà una sorta di circonvallazione stradale che allaccerà in maniera diretta la zona Mezzogiorno con la zona Ponente della città: in altre parole, chi dovesse provenire da via Ruvo, grazie al nuovo sistema viario progettato, sarà in condizione di raggiungere agevolmente rione Arbusto, arrivando direttamente fino in prossimità della direttrice Molfetta-Bisceglie.

Autore: Giacomo Pisani
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet