Recupero Password
Lungomare sempre più terra di nessuno, protesta a Molfetta: appello alle forze dell'ordine Vere e proprie bande di giovinastri si sono impossessati della zona e minacciano chi osa… disturbarli
25 giugno 2007

MOLFETTA - Torniamo ad occuparci del lungomare Colonna dopo che molti cittadini ci hanno inviato e-mail e commenti per protestare contro l'abbandono al caos di questa zona di Molfetta. La denuncia l'abbiamo fatta da tempo, ma è caduta nel vuoto: il lungomare è diventato terra di nessuno e luogo di assoluta impunità, il che fa crescere, in alcuni balordi che lo frequentano, l'arroganza e la violenza contro chi osa protestare per le loro scorribande. Scooter e auto che sgommano, autoradio a tutto volume, macchine parcheggiate anche in tripla fila, banchetti improvvisati con conseguente abbandono di rifiuti, consumo di alcool senza limiti e potremmo continuare. “lungomare inondato da scooter di facinorosi deficienti che senza osservanza di leggi: targa, luci, assicurazione, sfrecciano causando a volte incidenti a cui comuni mortali devono soccombere visto il pronto intervento di vere e proprie bande minacciose, pronte ad intimorire i poveri malcapitati... possibile che la "legge" controlla solo persone comuni e poi abbia paura di queste razzine?!”. E' questo uno dei tanti messaggi che ci sono giunti, tutti lamentavano l'assenza delle forze dell'ordine e dichiaravano di avere paura a passeggiare in questa zona, dove con la presenza della fiera d'estate (una specie di mercato del giovedì notturno), la situazione si è complicata. Nessuno, lo ripetiamo, ha nulla contro questa fiera, ben venga, purchè non crei ulteriori disagi a una situazione già compromessa. La presenza di tre vigili all'ingresso è già un primo risultato utile, ma il controllo va esteso anche nella zona che va dal pub all'ex Hotel Tritone. Abbiamo chiesto lumi su questa situazione ai vigili urbani, ma ci è stato risposto che l'organico è scarso e che, comunque, quello dell'ordine pubblico è un compito dei carabinieri, ai quali rivolgiamo un appello perché intervengano (in forza, sarebbe il caso di dire, vista la degenerazione della situazione) per stroncare questo andazzo che non può essere più tollerato, per evitare che si arrivi all'emergenza. Sappiamo che c'è sempre carenza di organico, ma qualche volta sarebbe necessario un intervento mirato, almeno per stroncare un fenomeno che dilaga da tempo. Non basta fare un passaggio con la volante ogni tanto, occorre intervenire in modo deciso, con un piano ad hoc, per ripristinare la normalità. Anche l'amministrazione comunale dovrebbe fare la propria parte, concordando con i carabinieri una vigilanza costante della zona, soprattutto limitando la velocità delle auto e delle moto e impedendo le doppie e triple file. I giovani hanno il diritto di divertirsi, ma tutto va fatto nel rispetto degli altri per una pacifica convivenza civile. Siamo sicuri che il sindaco, che ama ripetere di voler fare di Molfetta una bella città, interverrà subito, prima che il fenomeno degeneri ulteriormente o accada qualche grave incidente, come è avvenuto in passato. Forse anticipare l'avvio della zona pedonale estiva (anche perché il gran caldo spinge i cittadini a cercare un po' di refrigerio vicino al mare) potrebbe essere già un intervento utile. A proposito: perché sono stati tolti al lungomare i rallentatori del traffico? Per lavori o per altri misteriosi motivi? Sarebbe interessante saperlo.
Autore: V. R.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Qualche tempo fa ho letto nell'area blog un intervento che parlava, a ragione, di “napolizzazione” di Molfetta, cioè di un degrado civile della nostra città. Io credo che la maggioranza della popolazione molfettese è “incivile” oppure esiste una ridotta minoranza che si concentra tutta quanta al lungomare. Assisto ad esempi di inciviltà anche di fronte alla gelateria San Marco alla villa comunale dove solo i gradini impediscono alle vetture di arrivare fin sotto alle vetrine dei gelati. Di giorno via Baccarini, una delle principali arterie stradali, è un percorso ad ostacoli e la doppia fila selvaggia trasforma una delle strade più larghe di Molfetta in un imbuto. Se la nostra amministrazione non ha optato per la chiusura del lungomare e del borgo evidentemente ritiene che sia giusto così e che i cittadini che li hanno sostenuti sono favorevoli a questo stato di cose. Durante la fiera della Madonna dei Martiri molti cittadini si recano alla secca dei pali a piedi o parcheggiando la vettura molto distante dalle bancarelle e dalle giostre, quindi non vedo perché non possiamo farlo per qualche mese durante l'estate. La chiusura del Borgo e del Lungomare avvantaggerebbe in primis i gestori dei locali che potrebbero ampliare i loro dehor lontani dal traffico e dallo smog, inoltre costituirebbe anche un filtro naturale per la clientela che non rinuncerebbe mai e poi mai a sfrecciare sgommando davanti ai locali più cool di Molfetta con la sua vettura allestista alla fast&furious e con lo stereo a palla. Esiste all'ordine del giorno di questa maggioranza un piano parcheggi serio per consentire la fruizione pedonabile del centro consentendo al tempo stesso il parcheggio dell'auto in zona? La città si sta espandendo ulteriormente e se vogliamo puntare sul turismo da sabato sera bisogna immaginare che il traffico diretto verso il centro aumenterà di conseguenza. Per quanto riguarda l'azione delle nostre forze dell'ordine, ed in particolare del Vigili Urbani, stenderei un velo pietoso, NON PERVENUTO!





Cmq mi accodo alle segnalazioni precedenti, e faccio anche la mia di segnalazione, il lungomare ma nn solo quello, anche le stradine limitrofe, tipo via volpicella con le connesse traverse e parallele fino alla zona inps ma anche il tratto fino al purgatorio, è tutto nelle mani di gente incivile, ma nn solo anche ragazzini che scorazzano a tutta velocità con scootr tutti "preparati e truccati", auto in doppia trila e quadrupla fila, gente che si fuma spinelli come se si stesse a bere una granita, gente che beve alcolici e super alcolici di ogni tipo, il mancato rispetto di divieti d'accesso, di sosta e nn solo... La polizia municipale è completamente ASSENTE se si chiede il loro intervento si limitano solo a far spostare i veicoli, ma dove sono finite le sanzioni previste dal codice della strada? che si ha paura a fermare gente pregiuducata o filgi degli stessi, in sella a motorini rubati e senza targa? o gente debosciuata che se gli si fa notare qualcosa rispondono: "Tau nu mkkaus a da daisc e mekk ka le mekkn nen bot sta do?!!! sparisc ka mo t zomb l dind" Per non parlare dei militari dell'arma che fanno posti di blocco in zone periferiche e poco trafficate, nn si potrebbe fare posti di blocco sul lungomare, caso mai da carabinieri della stazione anzicchè dalla radiomobile che è super impegnati, almeno solo nel week and? e fare intervenmire gli agneti della Guardia di Finanza in ausilio con la coordinazione con i crabinieri? queste sono alcune possibili soluzioni.. invece per il sindaco, e per altri la soluzione è: chiudere il traffico al lungomare per un mese?? pensate che questa è una soluzione? vi sabgliate di grosso se vi fate una passeggiata nelle stardine limitrofe i problemi si moltiplicano, c'è gente che fa fare piì e nn solo ai propri bambini sotto casa, vicino ai portoni e se li si riprende scatta anche una mezza rissa... ma nn solo i bambini c'è gente adulata che fa grossi bisogni vicino ai portoni.. ma anche dentro gli stessi... e poi dopo le 24 si apre il lungomare e con esso anche i vari gran premi automobilistici e di moto GP ma nn solo anche di superbike... Insomma io capisco tutti i prolemi di sotto personale delle forze dell'ordine, ma farei un piccolo appello, questo periodo siate più rigidi ed applicatele ste norme, i motorini truccati sono contro le norme del codice , si entra anche nel penale per auto truccate con marmittoni...nn fate solo i controlli a gente con "facce pulite" giusto per motivi statistici... L'incolumità di noi cittadini viene gravemente pregiudicata, chi ci difende? dobbiamo difenderci da soli e rischiare come è successo in passato di essere vittime di pestaggi?! Noi nn ci sentiamo sicuri... Braccio pesante e nessuna tolleranza, nn vogliamo più vedere pattuglie di carabinieri e polizia municipale, ma acnche guardia di finanza che passa dal lungomare, querlle poche volte, e nn fa spostare e tanto meno punisce chi ha le auto in doppia fila e che nn ferma chi sgomma con motorini truccati ed auto, quella è guioda pericolosa e nn solo... Per favore intervenite!!!!!



cito: 25/06/2007 16.45 - » Da Molfetta con amore - da Molfetta - molfetta@molfetta.it Come al solito è facile scagliarsi contro la politica e mi riferisco a cittadino molfettese. Il problrma esiste da molti anni e ne sono passati di sindaci sotto i ponti... Il vero problema è la mancanza di civiltà dei Molfettesi.. Vorrei difendere il cittadino molfettese, che lei ha criticato, si è vero il problema c'è sempre stato e ci sarà, ma vorrei dire come mai che quando si tratta di meriti il nostro attuale sindaco dice che è tutto merito suo (vedi la faschion la cui insaturazione e preogettazione è iniziata da altra legislazione, o della piscina comunale ma anche altre opere che nn sto qui a menzionare)quando invece c'è da risolvere i problemi lui nn ha colpa? apparte il PORTO e chiese varie, la quale sappiamo ormai da tempo che è merito suo è entrato nel nostro DNA sto fatto del porto, ci sono altri problemi, per quale motivo Lei sig. Da Molfetta con amore, ma tanti altri come lei vogliono faere uno scarso campanilismo? a mio avviso inutile. E' vero noi molfettesei siamo incivili, ma le vorrei ricordare che quando si fa notare la scarsa inciviltà, anche a famiglie di una certa caratura sociale, quindi nn solo giovani o "cozzaletti", si rischia veramente la rissa. chi scrive ha solo 25 anni, e molto spesso ho fatto notare ai miei coetanei ma anche a famiglie che fanno la pipì sotto casa vuole sapre le rezazioni? legga il mio post. In conclusione direi, che apparte il colore politico occorre aiutare la nostra città e risolvere i tanti problemi e visto che il sindaco è lui ora penso che.... e personalmente penso che con il suo atteggiamento potrebbe essere un precedente di alibi molto pericoloso. In fondo è un problema che interessa anche lei, vista la sua civiltà, e lei sa benissimo che se riprende talune persone i rischi di finire in ospedale sono abbastanza elevati. Allora le chiedo chi li risolve sti problemi????? io e lei insieme ad a tutti i molfettesi civili? nn penso proprio visto che la forza pubblica, poi tutta questa forza (mi riferisco soprattutto ai vigili urbani) nn ce la... quindi appoggiamoci li uni agli altri solo così si potrebbe muovere qualcosa. Grazie e spero che "da Molfetta con amore" abbia colto in pieno io mio attuale intervento.

ED IO COSA HO FATTO DI MALE PER VEDER DIVELTI DALLA MIA AUTO I DUE RETROVISORI E I RASCHI SULLE FIANCATE 200,00€? DOBBIAMO PRETENDERE LA PRESENZA DELLE FORZE DELL'ORDINE? E' UN NOSTRO DIRITTO VISTO CHE PAGHIAMO LE TASSE E LE RITENUTE COMUNALI SULLE BUSTE PAGA SI INNALZANO SEMPRE PIU'!!!MA IO NON RIESCO A CONCEPIRE COME POSSONO QUELLI CHE CI GOVERNANO ASSECONDARE QUESTA IMPORTANTE RICHIESTA !!!!COSI' IMPORTANTE SUL RISPETTO DELLE REGOLE DEL VIVERE E DEL BUON SENSO ...DA PERSONE CIVILI...XCHE' OLTRE ALLE ORMAI FAMOSE TASSE NAZIONALI DOBBIAMO SBORSARE ALTRI SOLDI PER RIPRSITNARE LE NOSTRE AUTO (QUELLE DEI RESIDENTI IN VILLA E LUNGOMARE )O LE RIPARAZIONI DEI PORTONI CITOFONI E QUANT'ALTRO? XCHE'? PIU' CHE DI QUESTI COZZALETTI CHE VANNO COME MATTI IN AUTO O SCOOTER LA COLPA E' DEI GENITORI...GLI UOMINI SEMPRE PIU' ZITTI E TACITURNI LE DONNE SEMPRE PIU' CAFONE E' CON IL SOLO USO DEL DIALETTO CAFOSO...UN LUNGOMARE CHE SEMBRA UNA VASCA PIENA DI LIQUAME...RAGAZZINE POI...CHE PASSEGGIANO ANZICHE' CON BORSETTE ADESSO SI USA USCIRE CON LE BIRRE.... MA DOVE SONO I POSTI DI BLOCCO DEI VIGILI URBANI?...DA PICCOLI CI SEQUESTRAVNO I NOSTRI MOTOCICLI XCHE' ANDAVMO SENZA CASCO..BENE BENE..FORSE NN ERAVAMO ABBASTANZA MALEDUCATI??.MA ADESSO CHE SI VA SENZA TARGHE SENZA CASCO UBRIACHI E FUMATI???MA DOVE VOGLIAMO ARRIVARE?UNA CITTA' DI BALORDI INDISCIPLINATI!!! IO HO SOLO 35 ANNI E MI SENTO UN VECCHIO IN UNA CITTA' SENZA VITA!!!NO FORSE VI E' VITA MA X QUELLI SANZA ANIMA E CUORE!!!SIG. SINDACO FREQUENTI DI PIU' LA SERA NELLA SUA CITTA'....PASSEGGI AL LUNGOMARE...SUL SUO PORTO....CI DICA DOVE SONO I VIGILI? X FORTUNA ABBIAMO AVUTO L'APPORTO DELLA GUARDIA DI FINANZA MA NON E' DETTO CHE DEBBANO FARLO TUTTO LORO IL LAVORO...E I VIGILI CHE FANNO?....SVEGLIATEVI XCHE' LE COSE SI METTONO MALE ED OGNUNO INZIA A FARSI GIUSTIZA DA SOLO!!!

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet