Recupero Password
Legambiente, petizione per regolare l'installazione delle antenne di telefonia mobile
16 dicembre 2009

MOLFETTA - Mercoledì 16 dicembre, alle ore 10, rappresentanti del Comitato del Quartiere Catacombe e del locale circolo di Legambiente consegneranno all’Ufficio protocollo del Comune di Molfetta le firme in sostegno di una PETIZIONE con cui si chiede l’istituzione di un Piano regolatore che stabilisca regole e limiti alle installazioni di antenne per telefonia cellulare (il testo della petizione viene allegato).   A seguito dell’installazione di un’antenna radio base di telefonia cellulare in piazza Catacombe, a soli 18 metri di distanza dal piano stradale, e senza preventiva comunicazione e informazione ai cittadini residenti, si è mobilitato il Comitato del quartiere Catacombe e il circolo molfettese di Legambiente.  
La petizione è scaturita dalla riflessione sulla necessità di non richiedere all’Amministrazione Comunale una semplice tutela per gli abitanti del quartiere. Regolamentare l’installazione delle antenne (a Molfetta ce ne sono già 44) è necessario per tutta la città, al fine di assicurare l’indispensabile servizio di telefonia mobile con il minimo impatto possibile per la salute di ciascun cittadino.
Di seguito riportiamo i contenuti della Petizione:
PREMESSO CHE:
 - il fenomeno dell'elettrosmog ha rappresentato negli ultimi anni un problema sentito diffusamente dalla popolazione del Comune di Molfetta;
 - ad oggi sul territorio comunale vi sono 44 (quarantaquattro) impianti di stazione radio base per telefonia cellulare ed emittenti radiotelevisive;
 - a seguito di installazioni di impianti nel recente passato si sono prodotte proteste di gruppi di cittadini che hanno portato alla rimozione dell'antenna in zona 167 e all'impegno del Comune a rimuovere a proprie spese l'antenna locata in zona S. Giuseppe;
 - a seguito di tali mobilitazioni è stato approvato un "Regolamento comunale per l'installazione, la modifica e l'adeguamento delle stazioni radio base per la telefonia cellulare e le emittenti radiotelevisive" con Delibera del Consiglio Comunale n. 70 del 31/01/2002;
 - tale Regolamento stabilisce all'art. 1, comma 3 che princìpi fondamentali sono <<il principio di precauzione>> e <<il principio di cautela e di minimizzazione dell'esposizione>> e all'art. 2, comma 3 che vi sia prima di ogni installazione una <<preventiva comunicazione e informazione ai cittadini>>;
 - tale <<preventiva comunicazione e informazione ai cittadini>> non vi è stata in occasione dell'installazione di una nuova antenna di notevole potenza in zona Catecombe;
 - per evitare una incontrollata proliferazione di nuovi impianti sarebbe auspicabile una politica di concertazione e coordinamento tra Ente locale, Asl, Arpa, Ispesl e gestori degli impianti nonché portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni e comitati, tesa a delocalizzare il più possibile gli impianti dal centro urbano abitato;
CONSIDERATO CHE:
 - alla data odierna il nostro Comune non risulta dotato di un Piano Regolatore comunale degli impianti di stazione radio base per telefonia cellulare ed emittenti radiotelevisive;
 - senza un Piano di tal genere che fissi limiti alle domande d'installazione da parte dei gestori le richieste potrebbero essere illimitate e la città di Molfetta sarebbe destinata a riempirsi sempre più di antenne;
AUSPICANDO CHE:
 - l'Amministrazione comunale intraprenda iniziative a tutela dell'interesse pubblico e della salute dei cittadini
I/LE SOTTOSCRITTI/E CITTADINI/E CHIEDONO:
1. l'approvazione da parte del Consiglio Comunale di un Piano Regolatore che stabilisca regole e limiti alle installazioni per consentire una equa distribuzione del carico elettromagnetico sull'intero territorio comunale, a tutela non solo degli interessi dei gestori privati ma anche dei cittadini;
2. nelle more che un tale Piano sia approvato, sospendere ogni nuova autorizzazione per nuovi impianti e impedire l'attivazione di quegli impianti la cui installazione sia avvenuta nell'anno 2009;
3. che la presente petizione e l'ordine del giorno allegato siano posti all'esame nella prima seduta utile del Consiglio Comunale come da art. 61, comma 2 dello Statuto Comunale;
4. che ogni comunicazione relativa alla presente petizione e ordine del giorno allegato sia notificata al primo firmatario della petizione.
NELLA PETIZIONE VIENE INOLTRE CHIESTO CHE:
- la discussione della petizione venga posta all’o.d.g. della prima
seduta utile del Consiglio Comunale;
- nelle more di approvazione del Piano Regolatore delle antenne, venga
sospesa ogni autorizzazione per nuovi impianti di telefonia cellulare;
- vengano disattivati gli impianti installati nel 2009.  
A TUTTI I PARTITI POLITICI è stato chiesto di intervenire a sostegno della
campagna per un “Piano Regolatore Comunale per gli impianti di stazioni
radio base di telefonia cellulare ed emittenti radiotelevisive”.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet