Recupero Password
La Regione investe nei giovani molfettesi la Cittadella degli artisti presto realtà  
15 luglio 2007

Nell'ambito del progetto “Bollenti Spiriti”, promosso dalla regione Puglia con, in prima linea, l'assessore alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva Guglielmo Minervini, verrà realizzata a Molfetta una vera e propria area riservata ai giovani artisti di talento, denominata già Cittadella degli Artisti. Avrà come sede un ex capannone dell'Asm sulla via di Bisceglie e sarà un vero e proprio luogo d'incontro per i giovani artisti interessati al confronto, alle collaborazioni e alla sperimentazione. L'importo complessivo per la realizzazione è di 700.00 euro, di cui 560.000 provenienti dalla Regione e 140.000 a carico del Comune. Il progetto è stato scelto fra molti nella graduatoria regionale e punta al pieno recupero e veloce riqualificazione di un'area dismessa che non poteva avere destinazione migliore: troppo pochi sono i luoghi di aggregazione, troppo poche le possibilità dei ragazzi che, nella musica, nelle arti grafiche, desiderano sviluppare le proprie potenzialità, confrontare i propri lavori in uno spazio autogestito e indipendente. La Cittadella comprenderà, a detta del sindaco Antonio Azzollini, un grande “palcoscenico” sul quale confluiranno le diverse attività artistico – culturali promosse sviluppati nei laboratori attrezzati: un laboratorio per le attività espressive, uno per le attività teatrali, sale prove per musicali, laboratori di danza, un centro per lo sviluppo web e per la registrazione video e di post-produzione. Insomma, i settori previsti sono molteplici e tutti offrono la ghiotta occasione dell'autopromozione sia per gli artisti, sia per il territorio, che fornisce un prezioso trampolino di lancio unico nel suo genere. Rimane la preoccupazione per i protagonisti della ribalta artistica cittadina: il pericolo che la Cittadella diventi territorio di conquista per chi dalla cultura è sempre stato ben lontano, o pomo della discordia delle diverse associazioni culturali cittadine oppure, peggio ancora, un'occasione persa date le lungaggini burocratiche a noi tanto note. L'accordo, però, è stato firmato proprio in questi giorni e il Comune avrà 120 giorni di tempo per completare il progetto esecutivo dell'opera e appaltare i lavori di quella che l'assoluta novità della zona. Ci piace continuare ad avere una visione ottimistica dell'iniziativa ed avere fiducia nei suoi promotori, in maniera tale da ritrovarci, a lavori conclusi, davanti ad un motivo d'orgoglio per la città.
Autore: Alessia Ragno
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet