Recupero Password
La Pallavolo Molfetta vince al tie-break contro Reggio Il sogno è più reale che mai e sabato si gioca la serie A ad Atripalda. I biancorossi perdono un punto contro un coriaceo e indomito Mymamy. Ma ottengono aritmeticamente l'accesso ai playoff come secondi
05 maggio 2011

MOLFETTA - Pazza Pallavolo Molfetta. Contro il Reggio Calabria, in un match da vincere a tutti i costi, parte a razzo, vola 2-0, sembra avere il terzo set in mano, se lo lascia sfuggire, crolla nel quarto, vince il quinto. E siccome il Potenza sconfigge l’Atripalda per 3-1, si ritrova matematicamente ai playoff, con la possibilità addirittura di accedere direttamente in A2 in caso di vittoria da tre punti nel prossimo turno proprio conto l’Atripalda.

È successo tutto e il contrario di tutto, insomma, in un PalaPoli che ha alternato momenti di euforia ad altri di scoramento. E che alla fine, nonostante una prestazione non proprio esaltante dei suoi beniamini, ha preso atto di una cosa: sabato, ultima giornata di campionato, ci si gioca tutto. E se dovesse andar male, i playoff sono in cassaforte. Sono infatti tre i punti di vantaggio sul Corigliano e il Potenza, appaiati in terza posizione. Se i biancorossi perdessero e le avversarie vincessero, il numero di vittorie della Pallavolo garantisce comunque il mantenimento del secondo posto.
E se i pensieri volano inevitabilmente al prossimo match, l’analisi della partita conclusa deve essere caratterizzata da due valutazioni: una prestazione gagliarda degli ospiti, che pur senza troppe motivazioni, hanno ripreso in mano un match che sembrava a senso unico; i peccati di deconcentrazione della Pallavolo, che a un certo punto si sono quasi persi, ritrovandosi enormemente in difficoltà a muro e in attacco, dove non si riusciva più a mettere il pallone a terra.
“La responsabilità è solo mia – ha detto l’allenatore Pino Lorizio (foto) al termine della gara – perché ho effettuato troppi cambi sul finire del terzo set, quando ci trovavamo in vantaggio. Ho pensato che il match fosse chiuso e ho dato spazio a chi di solito gioca poco. Ma ho sbagliato io, non c’entrano i giocatori, che da domani devono già pensare al prossimo match che per noi vuol dire molto”.
Un’ammissione di colpe, quella di Lorizio, una valutazione come al solito onesta e obiettiva, ma che non deve far dimenticare un dato di fatto: sabato si concorrerà per la A2. Una vittoria sofferta come quella contro la Mymamy ha dato a ogni modo il frutto auspicato: aritmetica certezza dei playoff, lotta sino all’ultimo per la promozione diretta.
Circa la partita in sé, i molfettesi, vinti senza troppi patemi i primi due set (25-21 e 25-18), con in mano il terzo (16-12 al secondo timeout tecnico e 21-18, primo di inchiodarsi e di cedere 28-26), si sono fatti rimontare. I reggini, con il trio Limberger-Mengozzi-Scopelliti in grande spolvero, e con l’ex Paris ispiratissimo e pericoloso, come risaputo, in battuta, hanno fatto la voce grossa nel quarto parziale.
Poi il tie-break, concluso appannaggio dei biancorossi. Quindi, classifica alla mano, i conti e il sospiro di sollievo: il punto perso non cambia le carte in tavola.
Tra i molfettesi una spanna sopra gli altri Bisci e Squeo, che ha sostituito l’infortunato Valente. Da domani si volta pagina. Quella che sta per iniziare si annuncia come una settimana di autentica passione. E i tifosi non stanno più nella pelle: il sogno non solo continua, ma è più reale che mai.
 
I tabellini
 
Pallavolo Molfetta – Mymamy Reggio Calabria 3-2(25-21, 25-18, 26-28, 20-25, 15-12)
 
Pallavolo Molfetta: Dibello 0, Draghici 9, Del Vecchio 12, De Luca 12, Bacca 4, Parisi 4, Rau 8, Piccioni 4, Squeo 9, Caputo n.e., Valente n.e., Bisci libero. All. Lorizio
 
Mymamy Reggio Calabria: Limberger 20, D’Andrea 7, Scopelliti 14, Paris 6, Barresi 0, Barreca 4, Mengozzi 19, De Robertis n.e., Pugliatti n.e., Foti n.e., Ferraro libero. All. Centonze.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet