Recupero Password
Infopress sesto, ma il calendario ora è in salita VOLLEY
15 febbraio 2000

Con la vittoria esterna contro l’A. Bari (3-0), l’Infopress Molfetta ha chiuso il girone d’andata a 22 punti, collocandosi al sesto posto, il miglior piazzamento da quando la società molfettese è approdata in B1. Dopo la seconda giornata di ritorno la situazione non è cambiata, in virtù del prezioso punto conquistato a Cetraro (3-2) e nonostante la prevedibile sconfitta interna (3-0) contro il fortissimo Vibo, in una gara dove i molfettesi hanno giocato alla pari i primi due set per poi arrendersi ai quotati avversari. Le due gare di campionato sono state intervallate dagli ottavi e i quarti di finale di Coppa Italia disputati a Molfetta, dove il team biancorosso ha fatto la sua parte superando gli ottavi battendo l’Azzurro Isernia, ma nulla ha potuto nei quarti dove il Vibo ha dimostrato di essere un team superiore. Sia in Coppa che in campionato il team allenato da Gino Spaccavento, conscio dei propri limiti, ha raccolto ciò che voleva e poteva, segno che l’Infopress ha i piedi saldamente per terra. Inoltre i 23 punti e il sesto posto non significano nulla, proprio ora che il calendario si fa arduo per i molfettesi. Il team biancorosso affronterà nelle prossime gare le squadre concorrenti per la salvezza fuori casa, mentre al “via Giovinazzo” saranno di scena i team con forti ambizioni di alta classifica. E’ confortante il comportamento tra le mura amiche dell’Infopress, dove ha offerto sempre ottime prestazioni, che alimenta la fiducia di qualche “colpo grosso”. “Un calendario difficile - ci ha detto il dirigente Paolo Pisani- che occorre affrontare con la massima determinazione, perché si rischia di essere risucchiati nella zona pericolosa. Speriamo di recuperare al più presto Minafra e Squeo, due pedine importanti di cui la squadra non può fare a meno, soprattutto perché si sta entrando nella fase decisiva del torneo”. Ecco i prossimi impegni in casa: Galatone (19.2), Cosenza (4.3), Lamezia (18.3) e Taviano (1.4). Momento sì per il Volley Club Clima di fiducia anche sul versante femminile. Il “Volley Club Molfetta” dopo aver chiuso il girone d’andata a 19 punti, ha iniziato bene il ritorno. Le vittorie da tre punti contro A.s. Muro (3-1) e Carbonara (3-0), hanno permesso al club molfettese di fare un bel salto in avanti in classifica e raggiungere quota 25 a soli tre punti dal quarto posto. A suggellare il momento positivo è arrivata la vittoria nella finale provinciale Under 18 contro le coetanee del S. Spirito, che lancia le giovanissime atlete molfettesi verso le finali regionali, dove incontreranno le finaliste provinciali di Lecce e Taranto. Il tecnico Francesco Marzocca crede molto nella squadra Under 18, al punto da integrare nella rosa della prima squadra Mina Annese, Diletta Calò e Doriana Murgolo, che quando sono state chiamate in campo non hanno demeritato. Il tecnico non fa proclami: “Dobbiamo tenere i piedi per terra. Il nostro obiettivo è raggiungere quanto prima i 37-38 punti”. Ora per il Volley Club il torneo si fa importante. Le prossime quattro gare diranno quali obiettivi può raggiungere il team molfettese. Si parte in casa contro la capolista Andria (41), poi la trasferta contro il Castellana (28), quindi l’incontro interno contro il Campobasso (27), a seguire la trasferta col Pescara (19). F. d. R.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet