Recupero Password
Il sindaco Natalicchio determinata: una risposta alla violenza, non abbiamo paura, domani riapriamo Piazza Minuto Pesce a Molfetta La piazza devastata sabato sarà nuovamente attiva. Stasera agli operatori della piccola pesca sono state aperti gli spazi del mercato ittico all'ingrosso. Il sindaco ha incontrato gli operatori e le associazioni di categoria. L'amministrazione ha messo in campo un piano di azione immediato per non far perdere neanche un giorno di vendita agli operatori. La risposta agli sciacalli del centrodestra
28 settembre 2015

MOLFETTA – Forte risposta del sindaco di Molfetta alla violenza e alle intimidazioni della criminalità che ha devastato Piazza Minuto Pesce: domani riapro la piazza.

Ma il sindaco non si ferma qui, ma risponde anche allo sciacallaggio delle forze politiche di opposizione e in particolare al Nuovo centrodestra di Azzollini, che come sempre, in mancanza di argomenti, aveva vergognosamente speculato sulla vicenda. Ncd ancora una volta ha dimostrato di non volere l’interesse dei cittadini, ma di proseguire una campagna elettorale di odio, che sta caratterizzando personaggi politici che perdono credibilità ogni giorno, riversando sulla città i propri fallimenti personali. Come si fa, infatti, a non fare fronte unico contro la violenza e le intimidazioni mafiose? I cittadini si chiedono: vengono prima gli interessi della comunità e dei pescatori in regola con le licenze oppure quelli personali di qualche politico in cerca di recuperare visibilità? Come si fa a non comprendere che con tale comportamento ostile, in momenti come questi finisce per fare involontariamente il gioco della criminalità?
Insomma, ancora una volta un’occasione perduta per il centrodestra e un segnale oltre che di insensibilità, anche di scarsa capacità politica.
«Domani Piazza Minuto Pesce riapre. Non abbiamo perso un solo giorno, lavorando senza sosta. Ai criminali che hanno devastato i banchi del mercato dico: non abbiamo paura di voi. Le istituzioni sono più forti di tutto. Agli sciacalli del centrodestra rispondo come sempre, con i fatti. Agli operatori della piazza che chiedono più sicurezza dico che comincia da domani una nuova stagione in cui nessuno, Polizia locale, forze dell’ordine, Capitaneria di Porto potrà sentirsi spettatore. Sentiamoci tutti protagonisti, da ora, del rilancio di piazza minuto pesce». Queste le parole del sindaco di Molfetta Paola Natalicchio al termine di un incontro con gli operatori e le associazioni di categoria, Confcommercio, Confesercenti e Conflavoro, convocato questo pomeriggio nella sede comunale di lama Scotella.
Questa mattina gli organi inquirenti hanno completato i rilievi necessari e domani, come ogni martedì, i commercianti riapriranno le loro bancarelle grazie alla rimozione dei banchi di vendita della zona centrale distrutti nella serata di sabato che saranno sostituiti dai banchi che gli stessi operatori della piccola pesca predisporranno provvisoriamente. 
«Già ieri – aggiunge Paola Natalicchio – l’amministrazione ha messo in campo un piano di azione immediato per rispondere al violento atto criminoso che si è verificato sabato sera. Oggi pomeriggio è stato aperto il mercato ittico all’ingrosso per la piccola pesca per riprendere le attività e non perdere neanche un giorno dopo il fermo biologico. Oggi pomeriggio Multiservizi e Asm hanno operato nella piazza. Abbiamo chiesto e ottenuto subito la possibilità di rimuovere le macerie. Ringrazio la Prefettura, i carabinieri e i magistrati che stanno lavorando alle indagini, vogliamo arrivare alla verità ma non penalizzare le attività di vendita di un settore, quello della pesca, che viva una stagione difficile».
È, inoltre, stato posto sotto sequestro l’impianto di videosorveglianza tecnicamente funzionante ma disattivato per cause oggetto di indagine, mentre sottolinea il sindaco «ci siamo attivati per la rimessa in funzione della videosorveglianza non solo nell’area mercatale, ma in tutti i punti più sensibili della città».
In queste ore l’assessore alla sicurezza Bepi Maralfa, al commercio Tommaso Spadavecchia e alle manutenzioni urbane Marilena Lucivero si stanno occupando a tempo pieno, insieme al settore commercio e lavori pubblici della piazza e del coordinamento delle operazioni.
«Ringrazio – prosegue il primo cittadino – le associazioni di categoria Confcommercio, Confesercenti e Conflavoro che hanno collaborato con le istituzioni in queste ore difficili. Insieme abbiamo concordato la  necessità di un lavoro congiunto per il pieno ripristino delle regole nel mercato che consenta ai cittadini di acquistare il pesce fresco davanti al nostro porto peschereccio in un clima sereno, contro ogni forma di concorrenza sleale e con tutte le carte in regola da parte di ciascuno. Quel che è certo è che dobbiamo pensare a un progetto di rigenerazione del mercato che tenga conto per ognuno di loro di avere un sistema di protezione, come avviene in altri mercati della città.
Chiedo ai molfettesi – conclude il sindaco, che domani alle ore 8.30 sarà con i rappresentati delle associazioni di categoria a piazza Minuto Pesce per la ripresa delle attività – di esprimere la loro solidarietà ai commercianti e agli operatori della piccola pesca, ripopolando la piazza e acquistando il pesce. Mentre agli abusivi dico fate bene a non presentarvi».

Pensiamo che si tratti di una prova di coraggio, ma anche di capacità di iniziativa e di governo, che mette a tacere tutti gli sciacalli che in queste ore hanno volteggiato compiaciuti sulla città: miserabili personaggi messi a tacere dai fatti e lasciati soli con le loro vuote parole che nessuno ascolta più.

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""




Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet