Recupero Password
Il Consorzio Metropolis di Molfetta disponibile ad acquisire la Casa della Divina Provvidenza di Bisceglie
08 febbraio 2017

MOLFETTA – Mentre proseguono le assemblee dei lavoratori della Casa della Divina Provvidenza di Bisceglie che rischiano il posto di lavoro in seguito al crac sul quale è in corso al Tribunale di Trani che tra gli imputati vede anche l’ex sindaco di Molfetta sen. Antonio Azzollini, si affaccia una nuova società per l’acquisto.
Si tratta del Consorzio di imprese sociali ‘Metropolis Onlus’ di Molfetta, che gestisce anche strutture come Rehabilia e Padre Kolbe anche in città. Metropolis ha dato la disponibilità a rilevare tutti o parte dei beni facenti capo alla Congregazione delle Ancelle della Divina Provvidenza.

La cordata chiede inoltre di informarsi presso il Ministero dello Sviluppo Economico, affinché si spostino i termini ultimativi per permettere al Gruppo di Onlus «di valutare – si legge nella nota inviata tramite protocollo, il 2 febbraio scorso, al Commissario del Don Uva, Bartolomeo Cozzoli - e formulare proposte credibili e sostenute da piani di lavoro esaurienti».

Pare, infatti – dice una nota sindacale -, che la ‘Metropolis Onlus’ sia disponibile ad avanzare proposte migliorative sul piano occupazionale, e a rendere disponibile e di libera consultazione il piano industriale di rilancio delle Opere Don Uva.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet