Recupero Password
Hockey Molfetta: Nicolas Fernandez, re dei bomber biancorossi di tutti i tempi
02 maggio 2011

MOLFETTA - La stagione dell'Hockey Club Molfetta 2010/11, verrà ricordata oltre che per lo straordinario 6° posto in classifica con annessa qualificazione ai play-off scudetto e alla Coppa Cers 2011/12, anche per un altro motivo: nel roster di quest'anno, è presente un giocatore che ha segnato più di tutti nella storia dell'Hockey Club Molfetta in Serie A1: stiamo parlando di Nicolas Alexander Fernandez. Primo giocatore cileno nella storia dell'Hockey Club Molfetta, questo ragazzo originario di Santiago del Cile (classe 1988), ha un talento e un fiuto del gol fuori dal comune. Soprannominato in patria "Papagol", qui in Italia gli è stato affibiato un altro nome di battaglia,  "Tsunami". Mai soprannome poteva essere più azzeccato, perché Nicolas in pista è una vera forza della natura, capace di battere e abbattere, portieri, difese avversarie e record.
Alla prima stagione nel difficile campionato italiano, ha già segnato a raffica e questo capita solo ai grandi giocatori che poi diventano i campioni, i fuoriclasse del futuro. Con 55 reti realizzate in 26 partite, ha battuto il precedente record di 38 marcature, siglato solo un anno fa da Federico Ambrosio, adesso al Bassano 54. Se alle 55 reti della regular season, aggiungiamo le 6 marcature messe a segno nei play-off più i 12 gol in Coppa Italia, Fernandez tocca la stratosferica cifra di 73 reti in una sola stagione. Acquistato quasi segretamente e senza grandi proclami la scorsa estate, Fernandez, ci ha messo ben poco ad ambientarsi a Molfetta e a calarsi nel difficile e competitivo campionato di Serie A1.
Sul suo conto, circolavano nell'ambiente hockeistico i pareri più disparati: c'era chi sosteneva che fosse un talento ma con un carattere difficile, chi affermava che non era un attaccante in grado di confrontarsi con l'A1 e chi invece lo considerava un fuoriclasse in grado di fare la differenza. Per fortuna di tutti gli appassionati di hockey molfettesi, Nicolas "Tsunami" Fernandez, si sta dimostrando il miglior goleador della storia dell'hockey nostrano e ora anche i più scettici si sono ricreduti sulle sue indiscusse potenzialità. Il "folletto" cileno, casacca numero 8, ha battuto anche un altro record statistico che lui stesso deteneva: nessun giocatore dell'Hockey Club Molfetta infatti, è stato capace di segnare ben 6 reti in una partita di massima serie. Nicolas, deteneva il record di 5 marcature in una stessa gara, ma nella sfida interna contro il Prato si è superato siglando 6 reti.
La sua maglia va a ruba ed è la più richiesta dai tifosi e tra i ragazzini del settore giovanile va molto di moda la pettinatura a "cresta" di Fernandez, perché giocata dopo giocata, rete dopo rete Nicolas Fernandez oltre ad essere il vero volto nuovo della Serie A1 italiana, è diventato l'idolo dei tifosi biancorossi, che letteralmente "impazziscono" quando Nicolas, dopo ogni gol bacia in segno di rispetto e di attaccamento, la maglia biancorossa del Molfetta. I tifosi dell'Hockey Club gli hanno anche regalato una targa per ringraziarlo. Speriamo che l'affetto e la stima del pubblico molfettese continuino a spingerlo a fare sempre meglio e a tentare di trattenerlo a Molfetta anche per le prossime stagioni, perché le richieste al bomber cileno  di certo non mancano e non mancheranno.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet