Recupero Password
Hockey. Ennesima sconfitta per il Goccia di Sole Molfetta
07 febbraio 2010

MOLFETTA -  La squadra del Presisdente De Palma (foto), non sa più vincere e subisce un'altra sconfitta ad opera del Bassano 54. Sul valore dell'avversario nessuno nutriva dubbi, ma ciò che colpisce, sono i clamorosi black-out a cui è soggetta la squadra, soprattutto nel secondo tempo, che puntualmente finiscono per compromettere le gare degli uomini di Caricato.
Per il Molfetta starting-five composto da Puzzella tra i pali, Bertran e Cirilli a formare la linea difensiva, con Spadavecchia e Ambrosio a pungere in avanti. Il Bassano risponde con Cunegatti, Abalos, Pallares, Peripolli e Antezza. Pronti-via e gli ospiti si portano subito in vantaggio con Peripolli, che lasciato inspiegabilmente tutto solo davanti a Puzzella, non sbaglia: 0-1.
Il Molfetta ha l'opportunità per pareggiare ma prima Bertran fallisce un rigore e poi Spadavecchia, con una violenta conclusione dalla distanza, colpisce il palo. Nel momento migliore dei biancorossi, arriva il raddoppio del Bassano ad opera dello spagnolo Pallares, che su assist di Antezza "buca" Puzzella.
Mister Caricato allora, butta nella mischia "tano" Vianna, che pochi minuti dopo, accorcia le distanze battendo Cunegatti. Sulle ali dell'entusiasmo, la squadra molfettese si ripropone più volte pericolosamente in avanti con Bertran e Ambrosio, ma Cunegatti fa buona guardia ed è salvato dal palo su conclusione di Cirilli. Il meritato pareggio per il Mofetta, arriva allo scadere del primo tempo, quando capitan Cirilli serve un assist d'oro a "Fede" Ambrosio che non sbaglia: 2 a 2!
La ripresa si apre con una punizione diretta fallita da Ambrosio, per un fallo di Abalos su Cirilli. Il Molfetta non demorde e spinge ancora con Bertran, che con un gran tiro dalla distanza, colpisce in pieno la traversa. I biancorossi però, generosamente alla ricerca della rete del vantaggio, lasciano ampi spazi in difesa e subiscono un uno-due micidiale ad opera del brasiliano Cacau, che porta gli ospiti sul 2 a 4. L'Hockey Club subisce il colpo e praticamente smette di giocare.
Nel finale, i biancorossi vanno in grande confusione: non marcano più come si dovrebbe e cercano in maniera ostinata il gol attraverso soluzioni personali e non con un gioco manovrato. Giocando in questa maniera contro il Bassano, non si fa molta strada ed infatti in poco più di tre minuti, i padroni di casa subiscono altre 3 reti ad opera di Cacau e Antezza (doppietta), che fissano il risultato su un pesante 2 a 7.
Ancora un KO quindi per il Molfetta, che nel finale rovina una buona prestazione, perdendo male una partita giocata con generosità ed intelligenza soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa c'è stato il consueto calo fisico e di concentrazione dei padroni di casa, che è costato ancora una volta punti pesanti al team molfettese. Prossimo impegno per gli uomini del presidente De Palma, nella tana del lanciatissimo Follonica, seconda forza del campionato.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet