Recupero Password
Exprivia Molfetta si fa sentire. Anno nuovo, vita nuova Pallavolo
15 gennaio 2015

Anno nuovo, squadra nuova. L’Exprivia Molfetta, ormai ricostruita, sembra aver maturato qualcosa in più con il nuovo assetto targato Torres e Despaigne. Era quello che mancava alla squadra, un qualcuno pronto a rischiare su ogni palla e giocare con tutte le proprie forze per portare il punto alla propria squadra. Sono queste le caratteristiche dei nuovi schiacciatori della squadra biancorossa. Con la partenza di Puliti e Kooistra prima di natale, ci si aspettava già qualche regalo sotto l’albero. La sorpresa ufficiale è arrivata nel giorno di Santo Stefano, durante la dodicesima di Superlega contro i campioni d’Italia della Cucine Lube Banca Marche Treia. Forse uno dei pronostici più inaspettati di sempre, ma è proprio in quel 26 dicembre 2014 che l’ Exprivia Molfetta batte Macerata con un lungo e incessante 3-2. Una partita che vede come prima modifica, l’esordio di una colonna portante della squadra, il laterale Francesco Del Vecchio. Il numero 6 biancorosso, vive per la prima volta nei suoi cinque anni a Molfetta, l’emozione di essere il capitano della squadra. Allora, buona la prima. Non basta essere il capitano dell’ Exprivia Molfetta, non basta vincere contro Macerata al tie break, ma anche MVP della partita. Un match dipinto da tanti colori, e da mille emozioni. I padroni di casa partono infatti con la solita formazione, e con Blagojevic al posto del vecchio opposto Kooistra. A metà set, entra in campo, direttamente dal Portorico, il nuovo schiacciatore Maurice Torres. E’ lui l’uomo che ha sbloccato l’ Exprivia dalle sue insicurezze. È lui che ha rischiato sempre su ogni palla ricevuta senza mai aver paura del muro che si ergeva di fronte a lui. Alla fine, chiuderà il match con un bottino di 31 punti all’esordio. Insieme a Torres, tutta la squadra gioca bene e ritrova il giusto equilibrio. Nell’ultima partita del girone di andata, ed ultima partita del 2014, l’ Exprivia perde fuori casa a Perugia e non riesce a posizionarsi all’ottavo posto per la Coppa Italia. Ma non c’è nulla da temere. Il 2015 si apre al meglio con una splendida vittoria casalinga contro la Revivre Milano. Partita giocata punto su punto, e con tanta grinta e determinazione da parte di tutti i giocatori. Anche Romiti è in giornata e gioca molto bene, mentre Hierrezuelo sorprende tutti per le sue giocate incredibili e si conferma anche MVP della serata. Adesso l’ Exprivia Molfetta può affrontare il girone di ritorno con molta più fiducia in se stessa e con più forza fisica e mentale. Questi ragazzi hanno già dimostrato di poter fare cose strabilianti, c’è bisogno solo di maggiore continuità e più cattiveria agonistica nei punti caldi del match. Sono queste le parole chiave che devono accompagnare la squadra nella seconda metà del campionato di Superlega. Inoltre di fondamentale importanza ci sono i consigli di mister Di Pinto: “ bisogna sempre migliorare, senza avere la piena certezza di essere giunti alla perfezione”. Lo stanno dimostrando e stanno facendo bene, molto bene, il loro lavoro. A questo punto l’Exprivia Molfetta è 18 punti in classifica, lontana dalla vetta a 33 punti, ma con una lunga strada da fare; è pronta a vivere le prossime partite già dalla trasferta contro l’Altotevere Sansepolcro.

Autore: Giambattista Palombella
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet