Recupero Password
Coppa Italia: Real Molfetta battuto di misura a Giovinazzo Il Capitano Allegretta: “ c'è ancora il ritorno”
24 ottobre 2008

MOLFETTA - Il Real Molfetta perde il derby con l' Atletico Giovinazzo per 3 a 4. Il Real mette in campo grinta e una buona impostazione di gioco ma rende poco credibile la propria difesa che viene beffata da diverse disattenzioni preoccupanti. Il Real Molfetta si porta in vantaggio al 4' sfruttando l' asse Colangelo- Allegretta, ed è proprio il capitano ad insaccare in rete un pallone importante per se e per i suoi compagni,prima rete per il capitano biancorosso. Ma dopo manciate di secondi è un lancio alto di Piscitelli a mandare in rete un super De Palma che di testa colpisce forte e Camporeale non può far nulla per evitare il gol.Il Real gioca con convinzione e carattere, manca la rete anche a causa di una buona prestazione di Lucivero tra i pali ma anche di un po' di sfortuna nel reparto avanzato. Proprio nel momento migliore del Real, arriva la rete di Ciardi che riesce a sfruttare un cattivo disimpegno di Colangelo per poi ottenere il gol. Gol dell' ex pesante e sentito, esultanza non proprio contenuta per il giovinazzese che festeggia soddisfatto con i compagni. Il primo tempo termina sul 2 a 1 con molti rimpianti per una partita giocata bene ma con pochi risultati. Da segnalare un buonissimo innesto di Laccetti che,nelle file molfettesi, scarica il suo tiro più volte senza troppa fortuna. Il secondo tempo riporta in campo le squadre rigenerate e più concentrate: è proprio l' asse Camporeale-Colangelo a fare la differenza, l' estremo difensore lancia per il biscegliese che mette giù,si gira e inchioda il portiere avversario con un pregevole diagonale. La situazione di parità dura ben poco ed è ancora Ciardi il mattatore del Molfetta: destro secco che supera la linea di porta ed è il 3 a 2, grande gol. Ma la provvidenza vuole che capitan Bavaro venga espulso per doppia ammonizione e il Real con Lavolpicella, servito da Marzella segna la rete del 3 a 3, soddisfazione e appagamento per i molfettesi che potevano ottenere di più dalla partita. Al 28', quando tutto sembra essere finito, un lancio dalla difesa giovinazzese, costringe Camporeale a una uscita rischiosa,rimpallo a terra e Piscitelli insacca colpendo violentemente il gomito del portiere molfettese che resta a terra dolorante per diversi minuti. Quando Camporeale si riprende sembra non essere d'accordo con la decisione arbitrale che convalida la rete di un 4 a 3 davvero singolare, risultato che dopo pochi secondi dall' accaduto avrebbe corrisposto a quello finale. Quindi seconda sconfitta della gestione Grassi che si affida ai suoi uomini più fidati per un match di grande tensione, tenendo fuori dai giochi e scalpitante, uno come Vallarella che la scorsa Coppa Italia l' aveva conquistata con tanto sudore. Dopo la parentesi campionato contro il Torre Pino Spinazzola, gli uomini di Grassi dovranno ospitare il Giovinazzo al PalaPoli per il ritorno di coppa Italia, sarà sufficiente uno scarto di 2 reti per passare direttamente alla prossima fase.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet