Recupero Password
Coppa delle Regioni di Tennistavolo Giovanile. A Molfetta vince l'Umbria L'oro maschile all'abruzzese Zakaryan, quello femminile a Mocci (Piemonte)
13 aprile 2009

MOLFETTA - Grande successo di pubblico e di partecipanti accompagnato da esaltanti giocate pongistiche ed alto tasso agonistico degno dell'importanza della manifestazione nazionale. Quasi 100 atleti con largo seguito di tecnici e dirigenti oltre ai familiari. 250 persone che hanno passeggiato per Molfetta, questo venerdì e sabato santo, ricercando le sue bellezze artistiche, le tradizioni e la cucina locale. A sentire i loro apprezzamenti positivi ci sarà di certo incoming turistico a Molfetta. Osservato un minuto di raccoglimento, voluto dalla Federazione nazionale, per i noti tragici accadimenti in terra abruzzese, davanti agli atleti ed atlete di quella terra, fieri e combattenti ma visibilmente commossi nella circostanza. Nella foto la rappresentativa abruzzese, vincitrice del premio Fair Play messo in palio dal Panathlon di Molfetta, attorniata da dirigenti regionali e nazionali e dal vice presidente nazionale FITET Leonardo Scardigno. Per il 7°anno a Molfetta ed al 29° anno di celebrazione, nella manifestazione federale giovanile nazionali, seconda in ordine gerarchico di importanza solo agli assoluti nazionali che quest'anno si svolgeranno a Conversano in Puglia,. 19 regioni italiane e la Repubblica di San Marino con le loro rappresentative si sono affrontate al PalaTennistavolo di Via Giovinazzo, battezzato dai ragazzi giunt da tutta Italia PalaPasserotti, considerato il loro persistente cinguettio accompagnato da qualche non sporadica performance di volo all'interno del campo di gara. Tra le rappresentative ha vinto meritatamente l'Umbria per 4 a 1 (Cerza, Baciocchi, Candelori e Giulia Ghighi) seguita dalla Lombardia (Montanari, Gerevini e Susanna Valer). Rispetto al medagliere dello scorso anno, posizioni invertite. Terzo posto alla Campania, che riconferma la posizione dello scorso anno, mentre al quarto la new entry Sicilia. Nell'assoluto maschile l'oro se lo è aggiudicato l'abruzzese Levon Zakaryan sul veneto Tonnelato per 3 a 1. Terzo posto all'altoadesino Piccolin e quarta piazza al toscano Loreto. . Nel femminile vince la piemontese Deborah Mocci per 3 a 1 sulla emiliana Stingo. Terza piazza alla atoadesina Barcatta che supera la terntina Demonte. Nulla da fare per la rappresentativa pugliese che è stata sorteggiata nel girone della testa di serie n°1 poi risultata vincente. Tra i pugliesi migliore prestazione quella del molfettese Ignazio Mongelli che nell'individuale è stato superato al secondo turno dall'abruzzese Zakaryan, 14enne nato e vissuto in Italia con i genitori armeni. Dall'Albo d'oro della Manifestazione rileviamo che l'ultima medaglia (di bronzo) per la rappresentativa pugliese, a fortissima connotazione molfettese è avvenuta nel 2001, a livello di singolare maschile per la Puglia il molfettese Luca La Forgia aveva conquistato il bronzo mentre l'anno precedente aveva acquisito l'argento mentre in campo femminile nel 2007 per la Puglia Viviana Racanati si accreditava l'argento mentre l'anno precedente aveva vinto l'oro così come Rossella Scardigno nel 2003. La manifestazione è stata egregiamente diretta dall'arbitro internazionale Pietro de Pinto coadiuvato dal nazionale Giuseppe Mongelli e dal regionale Leonardo Iannelli.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet