Recupero Password
Campionato italiano sviluppo muscolare a Molfetta Organizzato dalla Libertas
22 giugno 2007

MOLFETTA - Il PalaSport G. Poli di Molfetta ha ospitato il Campionato Italiano di Sviluppo Muscolare altezza-peso, indetto dalla Federazione Italiana Pesistica e Cultura Fisica ed organizzato dall'A.P.D. Libertas Molfetta. Lo Sviluppo Muscolare è una disciplina volta alla ricerca di un modello estetico più vicino ai canoni propri della cultura e dell'arte mediterranea, fatta di sviluppo, armonia e simmetria del corpo piuttosto che di massa e dimensione come avveniva qualche tempo fa, ed il pubblico presente ha mostrato di gradire lo spettacolo offerto dagli atleti. Alla manifestazione hanno preso parte oltre 70 atleti, divisi nelle categorie formate per età e per equilibrio tra statura e peso corporeo, come prevede il regolamento di questa disciplina. Nella categoria "Speranze", vittoria dell'atleta di casa Alessandro Giancaspro (Apd Libertas Molfetta); negli "Juniores", primo Luigi Leone (Pol. Defence Club Palermo); nei "Seniores" successi per Pasquale Ricci (Asd Natural Avellino) nei pesi medi, per Francesco Crisafulli (Asd Fitness Center Acquaviva) nei mediomassimi e per Paolo Serio (Acsd San Paolo Napoli) nei massimi. Stefano Palatrani (Gold Gym Asd Giulianova) ha poi vinto nei "Master A" e Alberto Tentarelli (Gold Gym Asd Giulianova) nei "Master B", mentre tra le donne il successo è andato a Maria Carmela Compare (Asd Natural Avellino), che con la sua silhouette perfetta ha dominato la categoria. Il titolo assoluto è stato vinto dal pluricampione italiano di cultura fisica e sollevamento pesi Pasquale Ricci, nella cui categoria hanno ben figurato gli atleti della Libertas Molfetta Valerio Giancaspro e Gianluca Farano, rispettivamente quinto e sesto nei senior medi, ma che meritavano un piazzamento decisamente migliore. Ottima la prestazione di squadra della Polisportiva Libertas Molfetta che ha vinto il titolo nazionale per società, essendo riuscita, in meno di un anno di attività e sotto l'attenta guida del direttore tecnico Gianfranco Tarantini, a preparare ben dieci atleti di livello nazionale. Oltre ai già menzionati fratelli Alessandro e Valerio Giancaspro e Gianluca Farano, facevano parte della squadra Gargano Giacomo (3° junior), Fiocco Renato e Leonetti Michele (5° e 7° senior medio-massimi), Andreoli Alessandro, Bernardini Nicolaj e Uva Michele (3°, 5° e 7° senior massimi), Zagaria Riccardo (4° master A). Dopo la competizione, i finalisti sono stati sottoposti a ben due test antidoping, il primo richiesto dalla federazione, l'altro dal CONI, effettuati da due commissioni separate, Chiaro segno da parte della FIPCF di voler definitivamente debellare un mal costume tipico di questa attività sportiva, che ne ha minato il valore e la credibilità. Degna chiusura della manifestazione è stata la proposta del Presidente Federale, prof. Antonio Urso, di presentare in Consiglio Federale l'assegnazione alla Polisportiva Libertas Molfetta dei Campionati Italiani Assoluti di Pesistica del 2008. Questo equivale a dire che, a Molfetta saranno presenti tutti gli atleti selezionati per rappresentare l'Italia alle Olimpiadi di Pechino. Un altro grande evento segno di vitalità della Libertas Molfetta e del movimento sportivo cittadino.
Autore:
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet