Recupero Password
Calcio, Paparella e Murolo suonano la carica playoff Sanseverese battuta per 2-1 nell'ultima davanti al pubblico del “Paolo Poli”
11 aprile 2011

MOLFETTA - Qualità, grinta e carattere: gli ingredienti per vincere una partita difficile, quella con la Polisportiva Sanseverese. Un primo tempo senza troppe emozioni, gara bloccata, non bella. Un secondo tempo, invece, in cui la Molfetta Sportiva mette in campo qualità e superiorità, scontrandosi con l'aggressività dell'avversario. Il rigore di Paparella, che raggiunge quota diciassette reti in campionato, a premiare la supremazia, poi il pareggio dei neroarancio frutto di un fortunato episodio su punizione e poi ancora la Molfetta Sportiva a meritare, grazie a una perla di Murolo, il vantaggio e la vittoria finale.
Mister Cipolla, costretto a ridisegnare la difesa a causa del forfait di Calò, alle prese con un fastidioso risentimento al tendine del ginocchio sinistro, sceglie di schierare Spadavecchia tra i pali, Porcelli, Facchini, Cataldo e De Pinto in difesa, Sciancalepore, Belviso, Giangaspero e Murolo a centrocampo, Brattoli e Paparella in attacco.
Al 5' punizione di Paparella dalla trequarti, alta sulla traversa, poi più nulla o quasi fino al 37', quando su cross basso di De Pinto dal fondo Sciancalepore calcia debolmente sul primo palo e la difesa ospite respinge. Al 42' la prima azione della Sanseverese, con una girata al volo in area di Ungaro di poco sopra la traversa.
Più scoppiettante il secondo tempo. Al 49' punizione dalle trequarti di Brattoli, con la palla che lambisce il palo alla sinistra di Profilo, e al 52' cross di Sciancalepore dal fondo, la palla giunge a Brattoli che strozza il tiro da posizione favorevole. Al 68' ancora cross tagliato di Sciancalepore, ma Tartaglione libera in angolo.
La svolta della gara arriva al 62': Paparella tenta di sgusciare in area, con una bella giocata, tra due avversari, e viene atterrato da Tarantino. Per l'arbitro è calcio di rigore, ed è lo stesso Capitano a realizzarlo.
Al 64', sull'onda dell'entusiasmo per il vantaggio biancorosso, Brattoli serve sulla fascia sinistra Murolo, cross basso di quest'ultimo per Paparella che devia in porta, ma Profilo salva.
Ma un minuto dopo una punizione di Rendina dalla trequarti si insacca beffardamente alla destra di Spadavecchia e fredda il "Paolo Poli".
La Molfetta Sportiva non ci sta e si getta a capofitto alla ricerca del nuovo vantaggio con tutta la qualità di gioco che è in grado di esprimere. Al 75' Profilo toglie dall'incrocio dei pali  una velenosa punizione di Paparella dalla trequarti. Al 76' serpentina di Murolo al limite dell'area, con tiro che termina di poco alto sulla traversa. È il preludio al gol che arriva cinque minuti dopo, all' 82': Paparella serve sulla destra in corsa Murolo, che supera l'avversario diretto, entra in area e con un delizioso pallonetto di sinistro batte Profilo in uscita.
E' il meritato vantaggio per i biancorossi, che da questo momento in poi controlleranno partita e risultato fino al triplice fischio finale.
Tre punti importantissimi quelli conquistati dalla Molfetta Sportiva, anche in virtù della vittoria del Carapelle in casa del Celle di San Vito. Domenica prossima, proprio a Carapelle, la partita sarà praticamente quasi uno spareggio, ma servirà solo per decretare chi sarà terza e chi quarta in classifica finale e quindi quale delle due squadre giocherà in casa la gara di ritorno della semifinale playoff.
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet