Recupero Password
Calcio, Molfetta Sportiva-Casarano 0-2. Una sconfitta che pesa
16 dicembre 2015

MOLFETTA - In una giornata soleggiata nient’ affatto invernale, i tifosi della Molfetta Sportiva 1917 si ritrovano allo stadio comunale “Paolo Poli” ove la squadra fronteggia la formazione leccese del Casarano nella sedicesima giornata di campionato nonché la penultima del girone d’ andata.

I primi minuti di gioco evidenziano la volontà di portare a casa la vittoria da ambo le parti, successo utile ai fini del miglioramento di posizione in classifica.

Salvo gli attimi iniziali, in realtà, la partita viene controllata dalla squadra ospite che sfrutta diversi disimpegni della difesa molfettese per impegnare il giovane portiere Papagni, mentre la formazione di casa si accontenta di qualche contropiede per trovare la via del gol.

Sul finire del primo tempo, sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio grazie ad un filtrante a centro aria che manda l’asso Jeda ( in forza al Cagliari qualche stagione fa) in gol. Nulla può il portiere locale. Dopo ulteriori rischi in difesa, la prima frazione di gioco termina quindi  con il vantaggio ospite.

Subito viene fuori la voglia di riscatto da parte della compagine molfettese che schiera in campo il nuovo acquisto Senè col numero 18.

Il nuovo entrato subito si mette il risalto con un gran tiro dalla distanza che finisce poco sopra la traversa, scatenando applausi per lui.

Partita piuttosto fallosa che vede il gioco svilupparsi per lo più a centrocampo. È una delle poche azioni offensive che permette al Casarano di raddoppiare; sugli sviluppi di un calcio d’ angolo il colpo di testa del casaranese Amato rocambola in rete ed è 0-2 al quindicesimo della ripresa.

Si prova il cambio per la squadra di casa : esce Camporeale ed entra Di Santo che serve subito un ottimo cross per Tropiano che con un colpo di testa sfiora il palo.

Poche altre azioni contraddistinguono il match che si chiude quindi con la sconfitta della formazione molfettese e la seconda vittoria di fila per i leccesi. Molfetta Sportiva vede adesso attestarsi a metà classifica.

Non basta la grinta e il cuore dei biancorossi per evitare la seconda sconfitta di seguito. I tifosi pretendono di più dai giocatori ma soprattutto della società , poiché secondo gli stessi tifosi, è rea di non essere effettivamente attenta ai bisogni primari sportivi della formazione molfettese. Applausi e cori di incoraggiamento ai giocatori.

La Nuova Molfetta scenderà di nuovo in campo il 20 dicembre, questa volta sarà ospite della capolista Gravina. Si prevede  una partita ostica e per niente facile; i tifosi molfettesi pretendono buoni risultati;  la formazione sarà in grado di soddisfarli?

© Riproduzione riservata

Autore: Luca Anaclerio
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet