Recupero Password
Biblioteca Vivente a Molfetta, un successo di conoscenza e incontri internazionali
21 luglio 2016

MOLFETTA - Ancora una volta Molfetta si conferma crocevia di cultura e  melting pot. Popoli e  tradizioni trovano nella nostra città luogo ideale per impiantare il seme della conoscenza, del dialogo, dello scambio e dell’integrazione.

Nell’ambito del progetto internazionale “The William Theatre”, l’Associazione In.Co, coordinata da Luigi Balacco, con sede a Molfetta ha organizzato, presso la fabbrica di san Domenico, la prima Biblioteca Vivente.
What is Biblioteca Vivente? Alla Biblioteca Vivente, i libri sono persone in carne e ossa.  Gli utenti che si sono rivolti alla biblioteca vivente hanno preventivamente “prenotato” un libro, una storia. I libri sono stati raccontati da ragazzi provenienti, oltre che dall’Italia, anche da Russia, Slovacchia, Galles e Spagna i quali, raccontando il libro, interagivano con il lettore scambiavano opinioni, idee, domande che scaturivano dalla lettura.
Ogni Paese aveva un libro da raccontare e l’utente scegliendo il libro e la nazionalità, veniva accolto dai ragazzi selezionati da In.Co., accolti dalla nostra comunità, che raccontavano in lingua inglese, il libro del proprio Paese.
Le regole per i fruitori  della biblioteca vivente sono le medesime di un fruitore di una biblioteca “tradizionale”: prendere solo un libro in prestito, trattare il libro con rispetto, oltre a  poter porre domande al libro vivente, mentre per il libro “narrante” viene assicurata la possibilità di non rispondere a domande indelicate.
Nel chiostro della fabbrica di San Domenico si sono presentati giovani e genitori interessati a questo Progetto che rientra nei programmi Erasmus +. Il tempo a disposizione per la narrazione era di venticinque minuti ma l’entusiasmo e la voglia di raccontarsi hanno fatto sì che non solo il tempo volasse ma che ci fosse bisogno di un ulteriore tempo a disposizione.
Reciproca soddisfazione sia per i fruitori che per “i libri viventi” , ragazzi entusiasti della nostra città, della sua accoglienza, del centro storico e desiderosi che la settimana trascorsa possa ripetersi. E’ questa la gioventù, sono questi ragazzi il futuro più pulito ed appassionato, coloro che costruiranno un mondo sicuramente migliore di quello che riceveranno.
E’ questa la gioventù. La meglio gioventù.

© Riproduzione riservata

Autore: Beatrice Trogu
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet