Recupero Password
Basket, Virtus Molfetta senza freni Ruvo ko, Molfetta fa suo il derby
07 febbraio 2011

MOLFETTA - Noi ci siamo e, come cita un comunicato stampa, qualora ci fosse stato ancora bisogno di ribadirlo, ieri si è dato nuovamente un forte segnale al campionato, battendo in casa la quotata capolista Ruvo, con il punteggio di 82 a 66, al termine di una gara bellissima, dai ritmi vibranti, che ha divertito ed emozionato la splendida cornice di pubblico che ha riempito per l’occasione il PalaPoli.
Coach Paternoster (foto) schiera in campo un quintetto abbastanza inedito, con Orlando ad affiancare Corral per dar peso e fisicità alla squadra molfettese; Cadeo invece ripropone dal primo minuto l’ex della gara, Andrea Malamov, accolto durante la presentazione dall’ovazione del suo ex pubblico, oltre al play Bonfiglio e Ihedioha da esterno, con la coppia Zerini – Modica sotto le plance.
L’inizio ruvese è incoraggiante: dopo i primi 5 minuti di gioco la squadra di Cadeo è avanti 10 – 4, grazie alle scorribande offfensive di Malamov e alla precisione dall’arco di Bonfiglio e Modica. Da questo momento in poi Molfetta però inizia la sua gara, piazzando un parziale di 13-2, frutto di una ritrovata intensità difensiva, oltre che alla concretezza di Marco Mossi che, sul finire del quarto, segna quattro punti di fila fissando il punteggio sul 17-12.
Nel secondo quarto Ruvo tenta di tornare in partita ma la Virtus resta aggrappata con le unghie alla stessa, con un Rugolo autentico leader che nei momenti di difficoltà, quanto gli ospiti passano addirittura in vantaggio con la conclusione dalla lunga disanza di Pilotti, prende per mano la squadra e, con la tripla allo scadere, consegna un vantaggio di due lunghezze (42-40) al riposo lungo.
Il terzo parziale è segnato ancora dall’equilibrio: Ruvo trova risorse importanti da Simeoli e Ihedioha che segnato canestri importanti dall’alto tasso di difficoltà, mentre Corral e specialmente un ritrovato Totò Genovese creano non pochi grattacapi alla difesa a zona di coach Cadeo, anche se non riescono ad ampliare il divario che al termine del quarto resta immutato (58-56).
Tutto si decide nell’ultimo parziale, e Molfetta non delude: dopo i primi sei minuti, in cui Ruvo raggiunge il pareggio sul 63-63, i ragazzi di coach Paternoster si scatenano, lasciando solo le briciole agli avversari e piazzando un parziale di 19-3, frutto ancora di uno scatenato Genovese, ma anche dell’intensità difensiva che blocca gli attacchi ruvesi, consegnando la gara alla Virtus che vince questo importantissimo derby 82 a 66, aggiungendo altri due fondamentali punti in classifica.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet