Recupero Password
BASKET - Corato - Centro Auto Ford Molfetta 68 - 48
19 marzo 2007

CORATO: Stella 6, Motta 11, Onetto 18, Polselli 14, Scorrano 13, Stura 2, Grimaldi 4, Ferilli G., Resta D., Resta G. n.e.. All. Gatta Franco. MOLFETTA: Maggi 8, Teofilo 12, Leo 14, Paganucci 2, Ciavolella 5, Filianoti 5, Nord 2, Gadaleta, Bigi n.e., Braidot n.e.. All. Carolillo Sergio. Arbitri: Crescenzo Francesco di Montecorvino Pugliano (Sa) e Cannoletta Gregorio di S. Nicola la Strada (Ce). Parziali: 17-10, 27-25, 43-36, 68-48. Note: Presenti oltre 100 tifosi ospiti. Percentuali: Corato: T.L: 4/6 (67%); T.2 20/31 (65%); T.3: 8/24 (33%). Molfetta: T.L: 8/13 (62%); T.2 11/41 (27%); T.3: 6/18 (33%). Sull'orlo di un precipizio o di fronte ad un bivio? Sono queste le domande che ci poniamo dopo la quarta sconfitta nelle ultime cinque gare. La Nuova Virtus Molfetta dopo aver dominato per tutto il corso del girone d'andata a tre gare dal termine della regular season sembra essersi smarrita nel girone dantesco “dei violenti contro se stessi” condizionando il proprio cammino un po' involontariamente e senza colpe degli infortuni, ma soprattutto da fattori inspiegabili che vanno risolti prima di ulteriori complicazioni. In queste situazioni si cerca di trovare il capro espiatorio, il che non serve anzi peggiora ulteriormente le cose, le colpe sono da condividere assieme chi più chi meno con umiltà e senso di responsabilità. Corato fa emergere ancor più i problemi che questa squadra sta affrontando affossando la Virtus nella gara della svolta. Con Bigi e Braidot ai box con la febbre, coach Carolillo rispolvera Filianoti dal primo minuto, affidandosi un po' alla buona sorte che ultimamente gli ha voltato le spalle. La tripla di Teofilo dà il via alla gara, ma il Corato non resta a guardare e risponde con un break di 6-0 prima di una nuova tripla questa volta dalle mani di Maggi. Onetto lo imita ed è 9-6. Il ritmo della gara è da subito serrato, lo si nota dalla quantità di errori da entrambe le parti; resterà tale fino al tracollo molfettese. Polselli trova strada libera sotto i tabelloni e punisce gli ospiti due volte consecutive. Il solo Teofilo tiene a galla i suoi, prima della sirena 17-10. Costretto a rotazioni continue per l'assenza della guardia titolare (Bigi), Carolillo prova con i due play a cambiare l'andamento del match. Dopo numerosi errori in attacco da entrambi i quintetti il Molfetta riesce ad imporre un break di 0-8 ai coratini portandosi in vantaggio. Il Corato si sblocca con Stella in contropiede. Due buoni possessi finalizzati dalla lunetta tengono i padroni di casa in vantaggio al riposo lungo. I guai iniziano al rientro sul parquet. Il break di 10-0 parla da solo. La Virtus reagisce come meglio può con Maggi e Ciavolella, ma a condizionare la gara sono gli errori in fase di possesso e di finalizzazione. Due triple di Onetto e Motta tagliano le gambe agli ospiti che tornano in panchina sul 43-36. Il punteggio la dice tutta su come si è giocato molto in fase di possesso e su come la gara sia stata condizionata da numerosi errori a canestro. È, purtroppo, Scorrano il protagonista dell'ultimo quarto: ruba la scena con quattro triple che ammazzano definitivamente la partita, senza calcolare il resto che diventa quasi un'umiliazione. 68-48 è il risultato finale. Ora la Virtus deve salvare l'equipaggio prima del naufragio e la classifica che dopo questa giornata si è ulteriormente accorciata. Intanto il gruppo ultras dopo la gara si è riunito al palazzetto per organizzare al meglio il prossimo evento al PalaPoli. Anche in questo momento difficile i tifosi sono vicini alla squadra, pronti sempre a sostenerla. Il sesto uomo in campo sta entrando in azione. CLASSIFICA: Ruvo (*) 36, Potenza (*) 36, MOLFETTA 34, Ostuni (*) 32, Corato 30, Bernalda (*) 30, Canicattì 28, Aprilia 28, Catanzaro 24,(*) Pozzuoli 24 (*), Maddaloni (*)24, Catania(*)16, S.Severo (*)8, Melfi (*)6, Giulianova (*) 6. *una partita in meno Risultati 26ª giornata: Maddaloni – Melfi 75-69 Bernalda – Ruvo 74-71 San Severo – Canicattì 77-80 Potenza – Catanzaro 84-44 Aprilia – Giulianova 78-49 Catania – Ostuni 53-64
Autore: Leonardo de Sanctis
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
per Baskettando! E' meglio che ti sostieni da solo! Perche' di tuo e in quello che scrivi non c'è nulla di tuo!Sostieni solo quello che dicono altri, ma non ho letto le tue considerazioni di fatto! Quindi come tifoso o meglio dire tu saresti un tipico "Sostenitore" , ma non di certo un tifoso. Cioe' sei vuoto senza spirito agonistico, per te va' bene tutto! E tra l' altro i tifosi che soffrono piu' delle volte si cercano di avvicinarli e non allontarli come fai tu o altri che pensano come te! Pensi che le 1500 persone che assistono gli incontri di basket sono tutti tecnici o altro? La maggior parte di quella gente viene li' per divertirsi e guardare una squadra che impersonalizza la propria citta'!Sai che se ne fa'dei sostenitori! Quella gente è ingnorante dei dati o quant ' altro, vuol vedere la loro squadra sempre al massimo!(Comunque come esseri umani non è sempre possibile)Quindi venendo tutte le domeniche come me ed altri anche trasferta,sicuramente per tifare e poi forse per sostenere gli interessi della societa'! In poche parole baskettaaaaaaa , quando si perde tutti mormorano............. E la Virtus cosa fara' quando sara stanca del loro mormorio! Cerchera' di rimediare o li mandera' come dici tu a seguire la disciplina del Curling? Certo i nostri ragazzi non saranno i super eroi, ma bisogna scuoterli spingerli sempre al massimo e far sentire loro la nostra iruenza e la nostra presenza in campo! Ricorda una cosa non tutti mali vengono per nuocere! E come sidice nella nostra citta'"Dopo nu' sfasc.... ste sembr n'u' aggiust......... Cmq non ho nulla contro nessuno e nemmeno con te! Ma se sei un tifoso ragiona e osserva tutte le prospettive non solo quelle che ti sembrano piu' facili e belle da raggiungere! Stammi bene e sempre e cmq una stretta mano! Ps:scusatemi per gli orrori di ortografia ma piu' delle volte non rileggo cio' che scrivo,lo so che sbaglio a non farlo ma è cosi'!

Eccomi qua ragazzi, rigenerato e più convinto di prima a fare di tutto per chiudere questa stagione in maniera brillante. Dopo la fiducia ridatami ieri dal CDA e più di tutti dal numeroso popolo virtussino che era presente ieri sera fuori gli uffici della virtus per sostenermi e a cui va il mio più caloroso ringraziamento ed abbraccio, volevo fare qualche considerazione in merito a commenti ASSOLUTAMENTE INCONSUETI, IRRAZIONALI ED ASSURDI fatti dai soliti ignoti. SI, "IGNOTI" perchè se avessero quelli che in gergo si chiamano ATTRIBUTI avrebbero il coraggio di firmarsi e quantomeno di avere un dialogo a visus, invece si mascherano dietro falsi nomi pensando che IO non abbia capito chi siano. Come qualcuno ripete spesso in maniera assolutamente poco lessicale,.......MBE' IO SO CHI SIETE.e vi dirò di più non riuscuite a firmarVi perchè sapete benissimo che siete dei doppiogiochisti invidiosi, che quando siete al Pala (TRA NOI), siete con giocatori e società, e quando invece siete dietro un Monitor diventate di una superbia e cattiveria inaudita.Non voglio offenderVi, ma non voglio neanche elogiarVi, voglio solo farvi capire che è troppo facile sparare a zero se non si conosce l'interlocutore, è segno di vigliaccheria, quella vigliaccheria che non vi permette di mettere in chiaro il vs. cognome e nome perchè sapete benissimo che questo idiota chiamato GM forse Vi prenderebbe a calci nel sedere.Perchè????? Ve lo chiedete pure???? Ve lo spiego meglio..... "PERCHE' NON AVETE LE P......" Nella vita si può anche essere in disaccordo o INVIDIOSI, ma affrontando un dialogo pacato, sereno e senza schernitura alcuna. Forse ora da INTELLIGENTONI quali siete, Vi starete dicendo "ma guarda un Pò, lui richiama tutti a toni pacati e sereni e poi ci risponde così". E' certo perchè è l'unico modo per farmi comprendere quanta cattiveria avete in corpo e quanto è basso il livello delle vostre discussioni. La VIRTUS è una bella realtà e Vi assicuro e lo prometto solennemente a tutti i sostenitori che fino a quando ci sarà Leonardo Scardigno è tutto il suo STAFF, a cui vanno tutti i miei piu sinceri ringraziamenti, questa società continuerà nel suo progetto ambizioso.Quindi è inutile che continuate a mietere discordia perchè non arriverete a nulla, sarete solo delle voci nere isolate da un coro di voci bianche. Volevo ora analizzare nel dettaglio quanto affermato dai soliti ignoti. E' ASSURDO affermare che Pierpaolo Bigi non è attaccato alla nostra Squadra, oppure che avendo poche linee di febbre doveva assolutamente giocare....Vi assicuro che anche io mi sono lasciato andare chiedendogli di giocare e pensando che con poche linee di febbre, come qualcuno afferma, si potesse giocare, invece all'intervallo mi sono sentito prontamente con il medico sociale il quale mi ha confermato che nello stato in cui stava era molto pericoloso metterlo in campo perchè spesso le poche linee sono più insidiose delle elevate temperature.Bigi è un gran PROFESSIONISTA ed è un giocatore che darebbe l'anima per questa società, poi ognuno ha il suo carattere e se Pierpaolo è un pò timido ed introverso non significa che non è attaccatto alla MAGLIA (come qualcuno afferma). La verità è che oggi Pierpaolo è ancora a casa con febbre alta sotto le cure del nostro medico e non in un pub come qualcuno vuol far credere. Non permetto a nessuno di mettere in discussione la fedeltà ed onestà di un gran professionista come Pierpaolo e di qualsiasi altro atleta che scende in campo con i nostri colori. Quando giocano lo fanno con grande senso di appartenenza e responsabilità onorando i colori, la società e i tifosi. Inoltre qualcuno si è lasciato andare a commenti sull'aspetto finanziario..... Anche in questo i nostri atleti non hanno mai dimostrato segnali di intemperanza, anzi sono stati sempre molto accomodanti quando ve ne stata la necessità e non hanno mai avuto problemi con la nostra società, che tra l'altro vorrei tranquillizzare un pò tutti, stà onorando a pieno i propri inpegni in maniera seria e puntuale. I nostri ragazzi non sono ASSOLUTAMENTE dei MERCENARI, come qualcuno vuol far credere, soffrono ogni giorno sempre di più per questa situazione ma sono certo che avranno la giusta capacità e forza per tirarsene fuori.Quindi cari IGNOTI, SMETTETELA perchè non attacca. Sò che vi contorcete il FEGATO quando la Virtus vince e FORSE gioite quando perde.....ma se siete felici così penso che siate molto poveri di spirito e forse è giusto che vi diate al CURLING, se poi volete continuare a seguirci, BEN VENGA, ma con critiche costruttive e razionali. Colgo l'occasione infine per salutare tutti quanti mi hanno sostenuto in questo brutto momento. E' vero "SOLO QUANDO IL GIOCO SI FA DURO I DURI COMINCIANO A COMBATTERE" e noi siamo pronti con tutte le nostre forze a partire dal GM!!! GRAZIE A TUTTI e scusatemi se mi sono un pò dilungato, ma era necessario per fare chiarezza sull'operato di un gruppo di veri professionisti a cui và il sostegno di tutta la nostra società. Con stima IL GM Virtus Leonardo Sardigno

Mi rivolgo a tutti coloro i qali ieri erano al palazzetto di Corato come me e a tutti coloro che, come me, assistono alle trasferte e alle difficili partite in casa. Premetto che un palazzetto come quello di Corato legittimerebbe la Virtus a poter disputare in casa le partite presso la palestra coperta di via Felice Cavallotti. Quanto alla nostra squadra, condivido pienamente l'atteggiamento del presidente Bellifemine che ieri ha abbandonato il palazzetto inveendo pesantemente nei confronti dei propri stipendiati in special modo di quelli superstipendiati che inspiegabilmente al momento topico tirano la mano indietro. Niente scuse. Chi non sta bene, resta a casa.....anche dopo la partita oltre che prima. Ieri, abbiamo subito una sconfitta meritata ed una umiliazione dal pubblico di casa che brucia fortemente. Capitan Teofilo e Lillo Leo (avrebbe potuto fare come gli altri pur di sfuggire agli insulti di un pubblico squallido)a parte, i giocatori hanno confermato quanto visto nelle ultime 5 partite. Non hanno le palle e non mi riferisco a quelle arancioni. Paganucci letale per i propri compagni, Nord da schiaffi, Filianoti sufficientemente insufficiente, Ciavolella non puo' giocare solo in difesa e Andrea Maggi mal figurerebbe anche in serie C! Cari ragazzi, meno cazzate e piu' canestri. Avete festeggiato ieri sera a Sottocoperta? A chi vi ha chiesto il risultato finale cosa avete risposto? E poi......Bigi. La tifoseria lo adora nonostante si mostri sempre freddo e spesso intollerante. Febbricitante ieri? L'attaccamento alla maglia non lo abbiamo mai visto e considerato che la regoular season sta per terminare, gli chiedo almeno di fare il suo dovere. Un grosso applauso ai tifosi che in questo periodo vanno organizzandosi a perdifiato per poi essere umiliati come ieri sera. Coraggio ragazzi. Chiedo scusa per le critiche ma ieri sera se c'eravate sapete cosa abbiamo masticato. Coraggio presidente, li metta in riga!
I giocatori si lamentano che in casa non sentono in tifosi. Io tifoso mi lamento perche' non vedo i giocatori in campo da piu' di un mese sia in casa che fuori casa. Bella figura ieri. Se penso al travaglio durato piu' di 5 giorni per trovare il biglietto, le persone scomodate e i viaggi a Corato, allora mi sento offeso sia dai ragazzi che dalla dirigenza che forse li coccola un po troppo. Domenica arriva il Potenza e sinceramente mi9 auguro che se sconfitta deve essere almeno di non prendere 20 punti e di fare almeno piu' di 48 punti. Leo merita la stima di tutti perche' ieri sera nonostante le offese del pubblico avversario ha dato tutto. Carolillo non lo si capisce quando toglie Ciavolella per inserire quella cosa informe e incolore di nome Nord. Per non parlare di Paganucci sempre pronto negli ultimi tempi a far irritare compagni e pubblico PAGANTE. Niente da dire su Maggi: non merita attenzione e commenti sia per cio' che non mette in campo che per la voglia che non ha. Bigi malato solo al palazzetto. Mi chiedo se i ragazzi siano tranquilli inn questo periodo; se non ci siano problemi economici. Sarebbe l'unica spiegazione visto che le ragazze non gli mancano. ieri sera ho visto una scena che mi ha deluso. Scardigno ha lanciato una brutta occhiata a noi sostenitori forse rei di non alzare troppo la voce. Cosa vuole? Pavarotti? Ai Giocatori, ripeto da fastidio non sentirci; a noi tifosi da fastidio non vederli in campo. Andrea Bellifemine se ne e' andato imprecando tra mille parolacce quasi chiedendo scusa a noi tifosi per la mancanza di sangue nelle vene dei suoi ragazzi. Ha ragione. La prossima volta i biglietti ce li procurano loro cosi' capiscono quanto e' forte il nostro attaccamento per la squadra e, sia chiaro, non per i singoli. Ho sentito qualcuno che ha gia prenotato per Catania. Abbiate rispetto almeno9 per loro. Attendo una replica dalla dirigenza che mi auguro condivida il pensiero dei tifosi che non intendono mollare.

48 punti... in media 12 ogni quarto.. non voglio fare polemica ma faccio di seguito delle valutazioni del tutto personali: MAGGI: Sappiamo tutti che ormai non è il giocatore dello scorso anno, si sperava in una prestazione almeno discreta.. invece perde palloni a metà campo ed ormai il cerchio del canestro gli sembra molto più piccolo.. da RIGENERARE.. voto 4,5 FILIANOTI: Probabilmente sa di dover giocare solo qualche minuto prima dell'inizio.. l'impegno si vede.. gli manca il ritmo partita. Da RIVEDERE voto 5,5 TEOFILO: Cerca di risollevare la squadra in tutti i modi, purtroppo non ci riesce.. non per colpa sua.. Tenendo conto che causa febbre era solo al 40% è solo da ELOGIARE.. voto 6,5 CIAVOLELLA: Il giovane talento non è mai entrato in partita, forse non abituato ai derby, forse non ancora "addentrato" nei meccanismi della squadra.. da SPRONARE voto 5 LEO: Sicuramente è emozionato, sotto canestro è anche marcato molto bene, così prova il tiro da 3 (e ci riesce), certo in difesa non recupera tanti palloni.. ma non è una novità.. insieme al capitano è l'unico che merita la sufficienza.. voto 6 PAGANUCCI: Ad inizio stagione era un folletto.. ormai non gli riesce praticamente nulla, si intestardisce in penetrazioni impossibili, non passa la palla a compagni liberi (Nord sta ancora urlando..) e quelle poche volte che lo fa viene anche intercettato.. Questo doveva esser il momento di esplodere visto la scarsa condizione del pari ruolo Maggi ed invece sembra che facciano a gara x veder chi gioca peggio.. INGUARDABILE voto 3 NORD: Entra x far rifiatare Ciavolella, si vede subito che è molto concentrato.. purtroppo non è assistito dai compagni, lui si dispera, urla, ma sembra che solo i tifosi lo ascoltano, lo capiscono.. Sicuramente in questo periodo ha più grinta di altri.. anche se sui tiri liberi bisogna lavorare molto.. INCOMPRESO.. voto 5,5 GADALETA: A mio parere il Coach lo avrebbe potuto far entrare anche due-tre minuti prima.. avrebbe fatto sicuramente meno errori di altri.. ovviamente INGIUDICABILE BIGI: Non entra... voci di corridoio dicono solo per qualche linea di febbre.. se così fosse è sinonimo di poco attaccamento alla maglia.. BRAIDOT: Influenzato anche lui.. credo che se chiamato dal coach sarebbe sicuramente entrato CAROLILLO: Avrà il duro compito di recuperare moralmente e fisicamente tutti.. le sue scelte a volte non sembrano molto giuste.. voto 5


BUON LUNEDI' DEL PIFFERO A TUTTI........ CHI MI CONOSCE SA' CHE NON GUARDO IN FACCIA A NESSUNO TECNICI E NON SAPIENTONI, STATISTICI ECC ECC. BENE IERI C'E' STATO INNANZI A TUTTO UN CAPITANO PER ALTRI ASENTEISTI "VERGOGNA" TRANNE SIRO...... CHE ORMAI NON VEDE L' ORA CHE ARRIVI AGOSTO IN QUANTO IL NOSTRO COACH ,NELLE SUE INCOPRENSIBILI RAGIONI E SCELTE NON LO FA' MAI GIOCARE... CERTO NON SONO IO CHE DEVO GIUDICARE LE SUE MALEFATTE SCELTE PERO'ORMAI DOPO LA SCHIACCIANTE SCONFITTA DI IERI MBE'NON CREDO A PIU' NESSUNO CHE GIUSTIFICHI LE GESTA DI QUESTE PERSONE , CHE TRA L' ALTRO PRENDONO ANCHE DEI BEI SOLDINI E CHE IN QUESTO MOMENTO MI DISPIACE DIRLO PERO'E LA VERITA SACRO SANTA CHE FORSE QUALCHE SOLDO E SCELTA E' STATA VISTA E FATTA CON LE PANTOFOLE. IO PERSONALMENTE DA IMPAVIDO HO PAGATO IL MIO BEL BIGLIETTO DA OTTO EURO HO URLATO COME UN FOLLE MA VI GIURO CHE NON BASTA..... IO SAREI PER IL NON TIFO O MEGLIO SECONDO IL MIO CONTORTO MODO DI ESTERNARE IL MIO DISAPPUNTO. IN PRIMO LUOGO LA SQUADRA VA' INCITATA! MBE' E IL TIFOSO NO!!!!!!!!!!!!!!!!! ABBIAMO DATO LE COLPE AL POCO TIFO MBE' IERI IN POCHI O IN MOLTI C'E' STATO..... PER ALCUNI IL COACH E' INTOCCABILE PER ALTRI I GIOCATORI FANNO QUELLO CHE POSSONO..... CERTO IL G.M E IL PRESIDENTE GIUSTAMENTE PIU' CHE DARE IL LORO CONTRIBUTO NON POSSONO FARE ALTRO! BASTA ANCHE PENSARE HAI VERI E DICO VERI GRANDI SFORZI CHE FANNO.... A CHI DARE LE FRUSTATE!? IERI HO COMPRESO UN PO' LA VERA NATURA DEI NOSTRI GIOCATORI E RIFLETTENDO MI SON MORSO LE DITA PENSANDO CHE TIFIAMO A DEI MERCENARI OVVIO TRANNE QUALCHE UNITA', PER IL RESTO GIUDICATEMI ANCHE MALE SE VOLETE MA SE ANALIZZATE BENE TUTTI E TUTTO E LASCIATE STARE UN ATTIMO TUTTI GLI AFFETTI DEI VARI ED EVENTUALI E RAGIONARE A CRUDO COME STO FACENDO IO ORA, VI REDERETE CONTO CHE FORSE E DICO FORSE LE MIE CONVINZIONI NON E' CHE SIANO STRAMPALATE COME QUALCUNO DISSE E SCRISSE DOPO LA PRIMA SCONFITTA IN CASA CON IL MADDALONI E SUBITO QUELLA DEL RUVO... MI SPIEGO MEGLIO COME SI FA'AD AVERE IL MEGLIO DEGLI UNDER SE QUALCUNO NON PENSA PRIMA A FAR IN MODO CHE QUEST' ULTIMI ABBIANO LA POSSIBILITA' DI GIOCARE PIU' MINUTI IN PARTITA E QUINDI AVER UN MEGLIO APPROCIO CON RISULTATI SICURAMENTE MIGLIORI ED IN OLTRE POTREBBERO SOSTITUIRE I GIOCATORI TITOLARI IN QUALSIASI MOMENTO.....? MBE' A DIR IL VERO QUESTO OGGI NON SI VEDE O FORSE IN PICCOLE PARTI GIUSTO PROPRIO AI POCHI MINUTI SE NON ANCHE SECONDI GIOCATI REALMENTE. IERI SE AVETE NOTATO GLI UNDER DEL CORATO CI RIFILAVANO TIRI DALLA DISTANZA E NO LI CHE PREGAVAMO CHE LE TRAIETTORIE FOSSERO SBAGLIATE.... MBE' DETTO QUESTO E QUANT' ALTRO HO ESAURITO TUTTO QUELLO CHE HO IMMAGAZZINATO IERI. FORSE ASCOLTERO QUALCUNO CHE MI CINSIGLIO' DI SEGUIRE LA DISCIPLINA DEL "CURLING" CHE TUTTO SOMMATO E' PIU' RILASSANTE E FORSE IN MODI DOVERSI COME CONCETRAZIONI PIU' INTRIGANTE.... EHEHEHEHEHEHEHEHHE CIAO VIRTUS ALLA PROSSIMA CIOE' DOMENICA DOVE IL POTENZA CHE HO VISTO GIOCARE UN FAVOLOSO BASKET CI MASSACRERA'........ IL TIFO ,IO CHE SONO ANDATO A POTENZA NON BASTERA'................. E CMQ C'E' SOLO UN CAPITANO..............



Bravo tifoso sconcertato, concordo al 100% quanto da te detto al tifoso convinto e gli ribadisco, dopo aver tradotto in italiano il suo pensiero, di dedicarsi al curling, disciplina nella quale potrebbe sperare di andare "a ruota libera" senza nessuno che gli faccia notare l'assurdità delle cose che scrive! Non male l'idea dei fantastici quattro cui aggiungerei in panchina, al posto di coach carolillo, SUPERMAN il quale, all'occorrenza, potrebbe strapparsi la camicia ed entrare in campo e, con i suoi mirabolanti superpoteri, deliziare gli occhi e la mente di tifoso convinto!! Parlando ora della partita di ieri, mi sembrano ovvie due cose: la prima che la squadra ha bisogno di recuperare sia sul piano fisico che mentale (e ciò ha portato a quel quarto periodo) e la seconda che non si poteva umanamente sperare di vincere a corato in sei giocatori e mezzo, con teofilo febbricitante e bigi e braidot con 38,5 a fare numero. Se poi gli under, ogni volta che sono chiamati in causa, non aggiungono niente alla partita nel caso migliore e, nella peggiore, sono deleteri tipo paganucci ieri, (manco che fosse iverson) allora il quadro è completo. Voglio dire, in sostanza, che gli under non mi sembrano all'altezza del resto della squadra ma vi ricordo che questa squadra era stata costruita per una salvezza tranquilla e gli under sono in linea con la costruzione iniziale. Arrivati a questo punto non ci resta che continuare a lottare tutti insieme pregando i gufi i "maurizio mosca" della situazione di dedicarsi ad altro la domenica, che di loro non ne abbiamo affatto bisogno. Un'ultima preghiera per Leonardo: Leo capisco lo sconforto, l'amarezza e il senso di smarrimento dopo una simile sconfitta ma non puoi mollare, tutta molfetta crede in te e nella dirigenza, mollare ora significherebbe abdicare a quello splendido sogno che ci avete regalato in questi tre anni. Ti ricordo una frase storica che penso si adatti al momento: SOLO QUANDO IL GIOCO SI FA DURO I DURI COMINCIANO A COMBATTERE!!!


Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet