Recupero Password
Ballo sportivo afrobrasiliano Capoeira alla scuola Manzoni
15 febbraio 2009

Organizzato dal Csain Comitati Provinciale e Zonale di Bari e Molfetta ed in collaborazione con l'ASD Lembrança Negra di Bari e del 1° circolo didattico “A. Manzoni” di Molfetta si è svolta presso la palestra del plesso “G. Cozzoli” una manifestazione promozionale del ballo sportivo afro-brasiliuano “capoeira”. L'istruttore, nonché bravissimo atleta e presidente dell'ASD Lembrança Negra di Bari, prof. Paolo Fasciano unitamente ai brasiliani il mestre (maestro di grado superiore) Birimbao e all'altro istruttore Sciandao ha condotto la lezione per gli alunni, i docenti e i genitori presenti. Si sono esibiti in gruppo e singolarmente anche dei ragazzi e ragazze che praticano la capoeira in scuole elementari di Bari, ed un'atleta agonista donna a conferma di quanto si sa che in Italia la disciplina sportiva capoeira è molto seguita dal gentil sesso. E stata raccontata le origini storiche della capoeira riveniente dalla deportazione degli schiavi nel nord America. Durante l'evento inedito per la prima volta in una scuola primaria a MolÈfetta, esaltante, allegra, energetica è l'atmosfera che si è respirata in palestra; samba, forro, axè e danze afro sono state le costanti di un'equazione il cui risultato è stato il puro divertimento, nonché la conoscenza di tecniche e stili. Il prof. Fasciano ha spiegato che ogni principiante che si avvicina alla capoeira partecipa poi al Batizado (battesimo) manifestazione durante la quale viene riconosciuto all'allievo l'appartenenza al gruppo e lo si fa simbolicamente con una corda crua legata intorno alla vita, gesto semplice ma importante che inizia il novello capoerista al percorso personale nell'affascinante mondo della capoeira. Gli allievi già “battezzati” negli anni precedenti partecipano invece al “troca de corda” (cambio di corda) vale a dire la sostituzione della propria corda con una di grado superiore. Tutta l'esibizione è stata bellissima, coinvolgente al punto che hanno cantato in portoghese ed hanno ballato capoeira anche gli alunni, i docenti ed i genitori presenti. E' stato un mix di espressione culturale brasiliana, tradizione interetnica al suono di strumenti tipici, esempio di attività sportiva sana fatta di regole e di solidarietà verso quei popoli che costituiscono le minoranze del mondo. Il Csain di Molfetta d'intesa con il prof. Michele Laudadio dirigente scolastico del 1° circolo didattico “A. Manzoni” che ha fortemente voluto questa iniziativa, sperimenteranno d'intesa con il corpo docente la disciplina capoeira in orario curriculare ed extracurriculare in modo da poter coinvolgere per la prima volta per gli alluni, permettendo di conoscere e far propri sia semplici movimenti e astuzie da riproporre in roda, ma anche acrobazie per accrescere lo spettacolo. Secondo Mimmo de Candia, presidente provinciale Csain, visto il gradimento della capoeira, sicuramente verso la fine dell'anno scolastico si organizzerà la prima festa del “Batizado scolastico” a Molfetta.
Autore:  
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet