Recupero Password
Asm, ben 7 milioni euro di debiti, piano sociale di zona inadeguato, Molfetta città violentata e abbandonata, alcuni temi della rivista mensile “Quindici” in edicola
17 ottobre 2023

 MOLFETTA – Asm, ben 7 milioni di euro di debiti, la denuncia del centrodestra: è finanziariamente fallita, è il titolo di copertina (la bella foto di luna rossa sul porto è di Mauro Germinario) del numero della rivista mensile “Quindici” di ottobre, in edicola da sabato a Molfetta. A questi debiti è dedicata anche la vignetta di Michelangelo Manente.

L’atteso editoriale del direttore Felice de Sanctis “La banalità del male?, è una lucida riflessione su Israele e la Palestina, parafrasando la definizione della filosofa tedesca ebrea Hannah Arendt, riferita alle azioni del criminale nazista Adolf Eichmann nell’Olocausto e alla mediocrità di individui banalmente comuni capaci di compiere il male.

Accade anche nella infinita guerra Russia-Ucraina, e non solo sui fronti di guerra, ma perfino sui più banali commenti di odio che girano sui social.

Affrontiamo anche un piano sociale di zona inadeguato e con molte criticità (con 15 milioni euro di servizi da controllare, come ammonisce l’opposizione di centrodestra al “ciambotto” delle liste civiche di Minervini) che dimentica gli anziani, come denuncia la Cgil.

Nelle pagine di politica parliamo anche dell’approvazione di un bilancio criticato da tutti e della prima festa del Movimento “Rinascere”, mentre è sempre la Cgil ad ammonire: Molfetta città violentata e abbandonata.

L’amministrazione comunale avvia un piano di sanzioni per chi abbandona i rifiuti per strada e differenzia male, ma la città resta ancora sporca, senza che l’Asm riesca a far fronte a una situazione di degrado sempre più evidente.

L’amministrazione comunale arriva a querelare anche una pagina satirica di Facebook, un fatto senza precedenti che dimostra scarsa tolleranza democratica del dissenso. E’ l’atmosfera del governo postfascista del Meloni? Non ci meraviglierebbe di questa virata a destra anche perché qualche nostalgico del regime nussoliniano è presente nella stessa compagine che governa la città.

Su questo tema si sofferma anche il nostro Petrus Caput Hurso nella sua rubrica “Scherziamoci su”.

Nelle notizie di cronaca, ricordiamo il processo di appello per la presunta truffa da 150 milioni di euro sui lavori del nuovo porto commerciale, che ha visto coinvolto anche l’ex sindaco ed ex senatore Antonio Azzollini (assolto in primo grado).

Il salario minimo legale è l’argomento all’ordine del giorno nel dibattito politico italiano: abbiamo chiesto di spiegarlo a Cosimo Sallustio che con Sinistra Italiana sta raccogliendo le firme a favore di questa misura di civiltà.

Alla Banca d’Italia di Bari c’è stato un incontro sull’importanza dell’educazione finanziaria, seguito per “Quindici” da Beatrice Trogu.

Sempre ricche e interessanti le pagine della cultura: Ignazio de Marco ci propone una pagina di storia poco conosciuta che riguarda Gaetano Salvemini (di cui ricorrono i 150 anni dalla nascita e parliamo anche delle Giornate Salveminiane promosse dall’Anpi e altri) e un presunto complotto contro Mussolini; la seconda parte del viaggio di Marisa Carabellese a Berlino e il bell’articolo di Zaccaria Gallo, “Parole” sul senso dell’accoglienza; il racconto di Francesco Tammacco è dedicato ad Anselmo, il barbiere della banda, mentre Corrado Pappagallo descrive un contratto di nolo marittimo del 1713. Infine Gianni Antonio Palumbo recensisce la mostra dell’artista Raffaele Cappelluti e il progetto Arteinsieme che ha visto coinvolto il pittore Natale Addamiano.

Questi gli altri contenuti della rivista: il contest fotografico dell’Associazione “Il granchio” con la vittoria del fotografo di “Quindici” Mauro Germinario; la rubrica “Pensieri e parole” di Cosmo Damiano Pappagallo; La festa dei popoli a Lama Martina, di Beatrice Trogu; il Premio Rotary scuola con i nomi dei vincitori; l’applauditissima replica del concerto VascOpera dell’Orchestra Filarmonica Pugliese; la nomina di Annapaola Sciancalepore, collaboratrice di “Quindici” alla presidenza del Rotaract, il Club giovanile del Rotary; il concerto Feel the groove recensito da Paolo Gadaleta e l’altro concerto dell’ASD Don Tonino Bello; l’applaudissimo spettacolo “Omaggio a Napoli” con la regia di Isa de Marco Magnifico e infine la recensione del libro di Nino Vinella (che sarà presentato a Molfetta da “Quindici” e dal Panathlon, mercoledì 25 ottobre alle 19, all’auditorium della Parrocchia S. Pio X) dedicato al campione mondiale di atletica Pietro Mennea.

“Quindici” vi aspetta in edicola per regalarvi un mese di cultura e di informazione di qualità. Contribuite a sostenere la stampa locale, acquistate la rivista in edicola. Non ve ne pentirete per contenuti e qualità.

“Quindici” quello che gli altri non dicono

© Riproduzione riservata 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet