Recupero Password
Arrivano le nuove piste ciclabili in città Approvato il progetto che collegherà la stazione ferroviaria con le zone a ponente e a levante della città
15 giugno 2014

È stato approvato nei giorni scorsi il primo stralcio del progetto per la realizzazione di piste ciclabili sul territorio cittadino. Il progetto diviso in due lotti complessivamente ammonta a 804mila euro, dei quali solo una parte sono stati finanziati dalla Regione Puglia. Il Comune di Molfetta ha infatti chiesto e ottenuto dalla Regione Puglia il finanziamento del primo stralcio del progetto che ammonta a 593mila euro reperiti grazie ai fondi PO FESR 2007/2013. Il progetto redatto dall’arch. Sabina Anna Lenoci, Dirigente del Settore LL.PP. del Comune di Molfetta adesso attende soltanto la firma del disciplinare con la Regione Puglia, poi bisognerà approvare il progetto esecutivo e procedere con la gara d’appalto. Insomma serve ancora qualche mese, poi anche Molfetta avrà le sue piste ciclabili. La prima parte del progetto prevede la realizzazione di piste ciclabili nei comparti che vanno dal 4 al 9 e dal comparto 14 al comparto 23. Il progetto prevede il collegamento di zone strategiche della città come la stazione e le scuole secondarie presenti nel Comune con la realizzazione di un sistema di piste ciclabili, prevalentemente su sede propria. Il sistema di piste ciclabili così come verrà realizzato connetterà il centro città, alla città nuova al di là della ferrovia. Il percorso a sua volta raggiungerà la linea di costa luogo di un altro progetto di piste ciclabili attualmente oggetto di richiesta di finanziamenti alla provincia di Bari. Il percorso ciclabile partirà infatti dal Liceo Scientifico a ponente, proseguirà su Via Salvucci, via Berlinguer, fino ad arrivare alle spalle della stazione ferroviaria. Da piazza Aldo Moro, dove esiste già un parcheggio di interscambio con rastrelliere di nuova dotazione, il percorso ciclabile si snoderà su via Cozzoli, via Gen. Amato, via Carabellese, via di Vittorio, via Gobetti, Via Giovinazzo, passerà da località Prima Cala e terminerà all’altezza dell’Istituto “Vespucci”. La pista sarà, a seconda del traffico veicolare dove verrà realizzata, di tipo bidirezionale (a doppio senso di marcia) con cordoli spartitraffico oppure unidirezionale con cordoli più alti in alberatura e varrà ricavata o direttamente sulla carreggiata già esistente con l’apposizione di cordoli spartitraffico oppure creata ex novo. Il progetto prevede anche l’installazione di dissuasori di traffico e semafori per le biciclette.

Autore: Giovanni Angione
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet