Recupero Password
Ai campionati italiani 5 bronzi per Respa Inottica Regione Puglia e CTT Molfetta
15 luglio 2009

Si sono disputati a Conversano dal 31 maggio al 14 giugno i Campionati Italiani Assoluti e Veterani di tennistavolo presentati da ben due Conferenze Stampa, la prima svoltasi venerdì 15 maggio a Conversano nella Sala Consiliare del Comune e la seconda mercoledì 27 maggio a Bari nella Sala Stampa della Giunta di Presidenza della Regione Puglia. E’ stata un’edizione da record per la più grande manifestazione di tennistavolo a livello nazionale tornata in Puglia, dopo le edizioni svoltesi a Molfetta del 1986 e del 2004, in una città dotata di uno splendido impianto sportivo come il Pala San Giacomo. Una città dove il tennistavolo vanta una buona tradizione e sicuramente avrà anche un roseo futuro, vista la grande collaborazione messa in campo da tutte le istituzioni amministrative e sportive quali Regione Puglia, CONI e Comuni di Conversano, Alberobello, Castellana Grotte, Rutigliano, grazie alla sensibilità ed alla lungimiranza degli amministratori locali. Un grande successo per un evento che da cinque anni è diventato una grande kermesse in quanto gareggiano insieme i giocatori italiani di 1^, 2^, 3^ e 4^ categoria ed i Veterani: due settimane di gare e non solo che hanno coinvolto circa duemilacinquecento persone complessivamente tra giocatori, arbitri, tecnici, dirigenti, accompagnatori ed appassionati. Infatti, oltre alle gare è stata realizzzata una serie di appuntamenti istituzionali e di carattere formativo: Seminario nazionale per dirigenti in collaborazione con la Scuola dello Sport del CONI, Consulta dei Presidenti Regionali della FITeT, riunione nazionale degli Arbitri, riunione con i tecnici nazionali, incontro con la psicologa dott.ssa Sofia Tavella ed infine riunione del Consiglio Federale. Ma non solo gare, seminari di formazione e riunioni: infatti, dulcis in fundo, nella serata di venerdì 12 giugno la Federazione ha offerto alla cittadinanza un importante momento di intrattenimento con uno spettacolo (Cirque Du Cirill) gratuito all’aperto nell’Anfiteatro Belvedere di Conversano, che ha avuto come protagonista il comico Gabriele Cirilli. La manifestazione è iniziata con le gare riservate ai Veterani, alle quali hanno partecipato ben 270 atleti che si sono dati battaglia con racchette e palline per aggiudicarsi i titoli italiani 2009 della loro categoria. Ottimi i risultati conquistati dai pugliesi che nel settore si sono aggiudicati ben dieci medaglie di cui sei d’argento e quattro di bronzo: un vero peccato perché sarebbe bastato tramutare almeno un paio di medaglie nel metallo più pregiato per definire splendide le prestazioni dei nostri atleti. Anche Molfetta è salita sul podio grazie ad Elvira Gattulli, Presidente ed atleta del TT Respa Inottica Regione Puglia, che in coppia con Emanuele Mitolo (E.C. Casamassima) ha conquistato la medaglia di bronzo nel doppio misto anni 50/60: è stato sicuramente il modo migliore per ricordare Manlio Memola, scomparso pochi giorni prima, suo dirigente accompagnatore nel 1972 a Fiuggi dove Elvira aveva vinto la medaglia di bronzo nel doppio femminile allieve insieme a Porzia Mastropierro. Per la Puglia le medaglie d’argento nei Veterani sono arrivate da Salvatore Maggiore (TT Sogliano Cavour) in coppia con il campano Claudio Gammone (TT Caserta) nel doppio riservato agli atleti della fascia di età 60/65 anni; da Vincenzo Mannarino (E.C. Casamassima) in coppia con Emanuele Rossano (TT Stabia) nel doppio 65/70, da Giacomo De Carolis (E.C. Casamassima) in coppia con l’abruzzese Fernando Lupone (Antoniana Pescara) nella gara di doppio 75/80, da Giuseppe Palma (APEM Copertino) in coppia con Silvana Zicchella (TT Salento), dalla stessa Silvana Zichella e da Vincenzo Mannarino nelle gare di singolare Over 65. Quattro invece complessivamente le medaglie di bronzo: oltre a quella vinta da Elvira Gattulli ed Emanuele Mitolo le altre medaglie sono state conquistate nel doppio maschile 50/60 da Michele Tangorra (E.C. Casamassima) in coppia con Michele Giardina (San Michele Milazzo), da Alfredo Clemente e Michele Clemente (E.C. Casamassima) nel doppio 65/70 e da Salvatore Maggiore (TT Sogliano Cavour) nel singolare 60/65. Usciti di scena i Veterani, nello splendido Pala San Giacomo di Conversano capace di contenere ben venti tavoli da gioco ed altri cinque tavoli per gli allenamenti sono state disputate le gare di Quarta Categoria alle quali hanno partecipato ben 596 iscritti che, come tradizione, hanno letteralmente riempito l’impianto della città pugliese. Cinque i titoli in palio nella categoria e nella gara più importante, quella di singolare maschile, ottimo piazzamento del pugliese Giuseppe Coletta (Fiaccola Castellana) che ha conquistato la medaglia di bronzo fermato in semifinale per 3 a 1 solo da Marcello Mondello, vincitore della gara. Dopo le gare di 4^ categoria sono state disputate le gare di 3^ categoria, in cui nessun atleta pugliese è riuscito a salire sul podio. Nelle gare di seconda categoria invece è salita sul podio per ben due volte Rossella Scardigno, molfettese verace e figlia di Elvira Gattulli e Leonardo Scardigno, ma che quest’anno ha gareggiato per i colori dello Sterilgarda Castel Goffredo. L’atleta molfettese ha conquistato la prima medaglia di bronzo nel doppio in coppia con la compagna di società Tania Steshenko, mentre nella gara di singolare ha vinto la seconda medaglia di bronzo perdendo in semifinale il derby con la compagna di squadra Steshenko per 3-0. Dalle gare di assoluto sono arrivate le ultime due medaglie per la Puglia ed in particolare per le società molfettesi Respa Inottica Regione Puglia e CTT Molfetta. Sono state semifinali e finali dagli altissimi contenuti tecnici quelle disputate per l’assegnazione dei titoli di Campioni d’Italia 2009 e la fortuna non ha arriso ai colori molfettesi. Infatti nella gara di doppio misto, sul terzo gradino del podio è salita la coppia composta da Alfonso Laghezza (CTT Molfetta) e Tiang Jing (TT Inottica Regione Puglia), mentre nel doppio femminile la coppia della Sandonatese Negrisoli – Vivarelli, trascinata in grande formaè riuscita a prevalere sulla coppia dell’Inottica Molfetta formata da Wang Yu e Tian Jing per 3-2. Nelle finali hanno vinto Nikoleta Stefanova e Mihai Bobocica, i due azzurri dello Sterilgarda Castel Goffredo, che ha vinto la classifica per società con 214 punti, davanti alla Sandonatese con 126 punti e al TT Asola con 97 punti. Grande risalto è stato dato alla manifestazione dai mass media ed in particolare dalla RAI ha ripreso le semifinali e le finali, mentre un notevole successo ha riportato l’iniziativa della ripresa di tutte le gare e della trasmissione in diretta via web sul sito www. fitet.tv con oltre 1.500 appassionati che si sono collegati. In definitiva un grande evento alla cui realizzazione hanno contribuito anche dirigenti, tecnici ed arbitri molfettesi.

Autore: Mimmo Valente
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet