Recupero Password
A Molfetta dopo otto anni ritorna il campionato di Eccellenza Domani l'esordio al "Paolo Poli" contro l'Altamura del molfettese Terracenere
09 settembre 2006

MOLFETTA - Domani, dopo otto stagioni, lo stadio “P. Poli” ritornerà ad ospitare le gare del massimo campionato regionale, l'Eccellenza. Per la seconda giornata l'ospite è di tutto riguardo, il Real Altamura del tecnico molfettese Angelo Terracenere, accreditato tra le possibili sorprese del torneo. I murgiani nella gara d'esordio hanno pareggiato in casa con l'Ostuni, con il grande rammarico d'aver fallito un rigore, assegnato in pieno recupero. Tatticamente il Real, come tutte le squadre di Terracenere, si presenta come una squadra a trazione anteriore, con due attaccanti di peso, come l'argentino Manno e il sempreverde Caserta, che a 37 anni non ha smarrito il fiuto sotto rete e un certo Nanè. Insomma Campanella e compagni dovranno stare molto attenti. Da tener d'occhio anche Esposito, il fulcro e la mente delle giocate degli altamurani. La difesa potrebbe essere vulnerabile con l'under Moramarco tra i pali. Si sa che il portiere deve saper anche guidare il reparto difensivo e per far questo ci vuole esperienza. Un cliente comunque di tutto rispetto. Ad insaporire la gara, Angelo Terracenere che sicuramente vorrà fare bella figura nello stadio che lo ha visto crescere e davanti a una tifoseria che lo ha sempre coccolato. Una curiosità, Terracenere per la prima volta a Molfetta giocherà da avversario. Sul fronte biancorosso, il sonante successo di giovedì in Coppa Italia per 3-0 sul Trani, ha rinfrancato l'ambiente. La prima vittoria della stagione è servita per alimentare fiducia, consapevolezza delle proprie forze. Insomma, a rompere il ghiaccio. Indisponibili Tridente e Paparella, rispetto alla gara di Coppa, Del Vescovo e Di Bari probabilmente partiranno dalla panchina, con Sigrisi al centro della difesa e Carlucci a centrocampo, per gli altri ruoli non ci dovrebbe essere delle novità. Non è escluso che Di Giovanni (nella foto) si orienti per qualche altro under, Masellis o Patruno, al posto di Davide D'Alessandro apparso nelle due gare ufficiali spaesato sulla corsia di destra e avulso dal resto della squadra. Insomma, gli ingredienti ci sono tutti per un match, all'attenzione di molti osservatori. Per la prima al “P. Poli” il tifo organizzato ha annunciato una scenografia per salutare il primo impegno in Eccellenza. Gli ultrà però domenica scorsa a Locorotondo hanno dato una pessima immagine. Per le intemperanze verso un assistente dell'arbitro la società molfettese si è beccata la prima multa stagionale di 400 euro. Il tifo organizzato è tale quando riesce a tenere a bada al proprio interno i più esagitati. Meglio che lo capiscano subito, altrimenti rischiano non di essere il dodicesimo uomo in campo, ma un serio problema, che può compromettere tutto ciò di buono che la squadra e la società hanno in mente. Probabile formazione del Molfetta: Loporchio, Baldassarre, Salamina, Carlucci, Sigrisi, Campanella, Uva, L. D'Alessandro Lobascio, D. D'Alessandro (Masellis o Patruno), Aloisio. Fischi d'inizio alle 16. Prezzi biglietti al botteghino dello stadio: gradinata 5 €, tribuna 7 €. Le gare della 2ª Giornata: Apricena – Noci, Cerignola – Maglie, Francavilla – Locorotondo,Fasano – Capurso, Galatina – Novoli, Massafra – Copertino, Molfetta – Altamura, Nardò – Lucera, Ostuni - Bisceglie Classifica: Bisceglie, Lucera, Maglie, e Novoli 3, Molfetta, Altamura, Capurso, Cerignola, Copertino, Fasano, Galatina, Locorotondo, Noci e Ostuni 1, Apricena, Francavilla, Nardò e Novoli 0.
Autore: Francesco Del Rosso
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet