Recupero Password
500 cittadini: chiudete il sottopasso di Via Salvucci
15 gennaio 2006

Proprio nel momento in cui la città conosce un rapido processo di espansione e nascono nuovi quartieri, a quanto pare privi dei servizi più elementari, ce ne sono ancora alcuni che si sentono abbandonati e lamentano problemi, cui il governo della città appare sordo, al punto tale che i cittadini devono organizzarsi e protestare perché siano risolti. Rione Paradiso sconta peccati strutturali, di traffico, di servizi, di collegamento con il centro, aggravati dalla collocazione proprio in questa zona del mercato settimanale e dal fatto di non essere mai stato in cima alle preoccupazioni degli amministratori. Il mercato al giovedì ha aumentato il traffico, reso più difficile l'accesso al quartiere e posto seri problemi di igiene. La mancanza di bagni pubblici nell'intera area fa sì che i commercianti si arrangino come possono, utilizzando soprattutto l'ingresso del sottopasso, mai entrato in funzione, di Via Achille Salvucci, di cui gli abitanti del quartiere chiedono la rimozione, tramite una petizione. Il sottopasso doveva servire all'attraversamento pedonale dell'importante arteria stradale, nei fatti non è stato mai usato, per motivi di sicurezza e di igiene. È rimasto, lì, come un fossile, monco da una parte, visto che l'accesso dal lato Lotto 2 fu rimosso in occasione dei lavori della rete fognaria effettuati sulla stessa strada. Ora, oltre 530 cittadini hanno sottoscritto una petizione affinché scompaia anche l'ingresso dalla parte di Rione Paradiso, in quanto oramai “utilizzato solo come orinatoio – è scritto nel testo dell'istanza da loro firmata – creando una situazione igienico-sanitaria molto precaria con presenza in zona di ratti e continuo odore nauseabondo nelle vicinanze”. La petizione è stata affidata al consigliere comunale dei Democratici di sinistra, Corrado Minervini, che l'ha fatta protocollare, contestualmente sottoponendo all'Amministrazione un'interrogazione consiliare. “L'ubicazione del mercato settimanale è un esempio eclatante della distrazione con cui il centrodestra si occupa delle periferie - ha affermato Corrado Minervini -. Da quando si svolge in Via Achille Salvucci, nessuno si è fatto carico degli evidenti disagi prodotti, sia in termini igienico-sanitari, sia sotto il profilo della viabilità. L'ASM è intervenuta più di una volta per bonificare l'area, ma fino a quando persisteranno le cause dell'emergenza igienica i topi torneranno”. Problemi di igiene ed anche di viabilità, visto che grazie all'espansione di nuovi quartieri, Via Salvucci è diventata una delle principali arterie stradali della città, così che puntualmente ogni giovedì il traffico impazzisce in tutta l'area. “Noi riteniamo che in primo luogo vada rimosso il sottopasso di Via Salvucci – continua il consigliere diessino -. Data la situazione emergenziale le opere devono svolgersi entro gennaio 2006. In seconda battuta il mercato va subitaneamente collocato altrove. I Democratici di sinistra propongono di attrezzare l'area adiacente la vecchia 167, dove già risiede un'opera incompiuta (uno stadio). In attesa del repentino spostamento del mercato è opportuno predisporre delle postazioni toilette lungo Via Salvucci. Ci auguriamo che la cosiddetta giunta tecnica e civica sia più attenta di quelle precedenti”. Per il sottopasso a Via Terlizzi, l'Amministrazione fu costretta ad accettare la volontà dei molfettesi, vedremo come andrà a finire questa volta. C'è da chiedersi se, fra dieci assessori, nessuno si sia mai accorto di questa situazione, forse abitano tutti a Corso Umberto e dintorni, così che da obbligare i cittadini a mobilitarsi. Lella Salvemini lella.salvemini@quindici-molfetta.it
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet