Recupero Password
Web più sicuro anche grazie alle iniziative che partono dalla rete
22 agosto 2018

Il progressivo incremento degli e-commerce è direttamente proporzionale a quello di persone che acquistano online e che desiderano vedere tutelati se stessi e i propri dati. Sappiamo ormai tutti che avere un buon antivirus è un ottimo punto di partenza per respingere eventuali attacchi al sistema; non siamo, però, altrettanto bravi a capire quali siti possano compromettere la sicurezza della nostra navigazione e con essa quella dei nostri dispositivi.

La maggior parte dei portali richiede una registrazione per poter godere dei servizi offerti e non sempre siamo propensi ad accertarci dell’affidabilità del sito prima di procedere. È proprio per questo che negli ultimi anni sono state apportate delle migliorie per rendere gli utenti più consapevoli dei rischi che si corrono navigando. Oltre alle campagne ministeriali di alfabetizzazione digitale e alle regole entrate da poco in vigore sul trattamento dei dati personali, è proprio dall’interno della rete che partono iniziative volte a mettere in guardia l’utente da eventuali truffe.

Da un lato, abbiamo l’attività svolta ogni giorno dallo sportello della polizia postale che, oltre a raccogliere eventuali segnalazioni da parte degli utenti, fornisce informazioni e supporto a questi ultimi sui vari tipi di reati informatici. Dall’altro, anche Google Chrome, dal mese scorso, ha deciso di segnalare tutti i siti che utilizzano protocolli HTTP, come non sicuri. Lo scopo anche in questo caso è di invogliare questi siti ad adottare protocolli affidabili.

Inoltre, molti sono i portali creati esclusivamente per aiutare l’utente a distinguere i siti sicuri da quelli che non lo sono. Nel caso dei giochi sul web, CasinoTopsOnline nasce proprio col proposito di guidare gli appassionati di casino online alla scelta dei portali contrassegnati dalla dicitura “AAMS”. Il logo in questione garantisce il controllo sullo stesso da parte dell’Agenzia delle dogane e del Monopoli di Stato.

Qualche anno fa, persino il sito del nostro giornale è stato soggetto ad un blocco a causa di attacchi di hacker e ciò ne ha provocato l’oscuramento per alcune sere. Anche in questi casi il web ci offre la possibilità di capire se il sito sia stato spostato in una blacklist, consultando l’indirizzo https://mxtoolbox.com/.

In sintesi, oggi l’utente ha la possibilità di imparare a navigare in modo più sicuro anche grazie a provvedimenti che partono dall’interno della rete stessa. Del resto nel caso in cui gli utenti fossero sfiduciati nell’investimento di tempo e denaro in attività che si svolgono sul web, sarebbero proprio i grandi colossi del mondo virtuale a farne per primi le spese.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet