Recupero Password
Irene Bellifemine, sindaca infermiera di Malnate originaria di Molfetta che somministrava vaccini a domicilio si è contagiata
Irene Bellifemine
05 maggio 2021

MOLFETTA – Si è contagiata anche lei, Irene Bellifemine, 49 anni, 4 figlie, sindaca infermiera di Malnate (Varese) originaria di Molfetta. Un mese si era parlato di lei perché aveva deciso di attivarsi in prima persona per la vaccinazione di anziani con difficoltà motorie e soggetti fragili che nelle loro abitazioni hanno ricevuto la prima dose del vaccino.

Ora il contagio da Covid: «Sono in agguato le varianti che hanno colpito anche la mia famiglia. Infatti, prima mio marito (anch’egli infermiere, ndr) e ora io, abbiamo contratto la variante inglese che ci costringe ancora alla quarantena e alle cure domiciliari», con queste parole ha informato i suoi concittadini.
Per fortuna le sua condizioni non sono gravi. La Bellifemine era stata già contagiata a gennaio scorso.
«Devo ringraziare le mie figlie che si stanno prendendo cura di noi genitori con tanto amore. Sono stati molti i messaggi di amici e cittadini che ci sono vicini e mi incoraggiano a tenere duro. Certo, non preoccupatevi, non mollo. È proprio vero: l'affetto, le coccole sono la vera medicina per il corpo e per la mente», ha commentato su facebook.
© Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet