Recupero Password
Il sindaco di Molfetta, sollecitato da “Quindici”, esprime la sua posizione sulla sicurezza dopo l’incendio del chiosco di frutta e verdura
Il sindaco Tommaso Minervini
19 maggio 2019

MOLFETTA – Sollecitato dall’articolo di “Quindici sull’incendio del chiosco di frutta e verdura in via Caduti sul mare e dalla richiesta di un suo intervento, il sindaco di Molfetta Tommaso Minervini esprime la sua posizione sulla sicurezza: «Sin nell’immediatezza di quanto accaduto la notte scorsa, l’Amministrazione è intervenuta, come nostra cultura e prassi consolidata, in piena collaborazione coi carabinieri per giungere, con ogni mezzo, alla individuazione degli autori e dei responsabili del gesto. Siamo assolutamente fiduciosi nell’operato delle forze dell’ordine che stanno mettendo insieme gli episodi criminali e criminogeni che si fondono su dinamiche di gruppetti di atavica memoria, rimasti incapaci di inserirsi nella normale convivenza della comunità molfettese. Per certo non stiamo a guardare».

«Infatti tali episodi – conclude il sindaco -, pur diminuiti rispetto al passato recente come per esempio gli incendi, dolosi dei chioschi di frutta e verdura su Via Terlizzi, a dicembre del 2015, e su Via Papa Montini a marzo del 2016, per non citare quelli ancor più diffusi e lontani nel tempo, sono oggi oggetto di attento monitoraggio e indagini».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet