Recupero Password
Torna l’Orchestra Filarmonica Pugliese
15 giugno 2021

È la musica che fa battere il cuore all’unisono. Ed è con questa idea che l’Orchestra Filarmonica Pugliese ha resistito in tutti questi mesi di fermo! In un ritorno che segna l’inizio di un futuro radioso, nei giorni scorsi la OFP è già stata impegnata in quattro concerti, tutti sostenuti da PugliaSounds nel progetto “Programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021” - “Regione Puglia – FSC 2014/2020 – Patto per la Puglia - Investiamo nel vostro futuro”, dal Ministero della Cultura e dallo sponsor Progetto Impresa. Nei primi due concerti ha debuttato “Alla scoperta di Mozart” nella splendida location di Villa Ciardi, dove l’OFP era stata già protagonista in precedenti occasioni; detto spettacolo ha coinvolto per la prima serata del 27 maggio tutte le scuole di musica e le onlus della zona, le quali hanno reagito positivamente partecipando all’evento assieme a molti accompagnatori amanti della buona musica. Al secondo concerto live del 29 maggio, invece, hanno preso parte più di un centinaio di spettatori del più vasto genere che hanno potuto godere finalmente della musica classica di Mozart, egregiamente messa in scena dall’orchestra filarmonica pugliese che sorprende, ogni volta meglio, il proprio pubblico. Il merito sicuramente va al direttore stabile della ofp Giovanni Minafra capace sempre di guidare la compagine in un’esecuzione fedele alla partitura, nonché all’eleganza del flauto di Giacomo Bozzi, risorsa importante per l’orchestra e per tutto il territorio regionale, nonché della temeraria Marilena Gaudio, la quale, a freddo, ha eseguito in entrambe le date impeccabili esecuzioni della difficilissima “Regina della Notte” da Il flauto magico. Menzione d’onore anche per la piccola Eleonora Rociola, allieva del primo violino di spalla, che ha eseguito le prime note di entrambi gli spettacoli in apertura. Valore aggiunto è stato, sicuramente, il coinvolgente e mai banale testo scritto e recitato da Gabriella Altomare, artista poliedrica di grande talento. La risposta da parte del pubblico è stata più che positiva, la loro emozione e la partecipazione hanno ripagato l’attesa di tutti quei mesi dove la musica live è stata solo un ricordo. Questo è solo stato l’avvio di una stagione piena di successi che avrà sempre come protagonista la musica e che vedrà una replica dello stesso spettacolo già il prossimo 18 giugno a Giovinazzo, presso l’Atrio Monumentale dell’Istituto Vittorio Emanuele II sostenuto dal “Programma straordinario in materia di Cultura e Spettacolo per l’anno 2020” della Regione Puglia (PiiiL Cultura). Gli altri due concerti in cui la Filarmonica è stata protagonista sono state due repliche del concerto “J. S. Bach e C. Ph. E. Bach – padre e figlio a confronto”. Due raffinate esecuzioni in omaggio a Bach padre e Bach figlio, con solisti d’eccezione quali Francesco Girardi al flauto e il duo pianistico storico Maurizio Matarrese e Carla Aventaggiato, svoltesi al Palazzo de’ Mari di Acquaviva, che ha registrato tutto esaurito per entrambe le sere con richieste di bis insistenti ed applausi scroscianti per la precisa interpretazione degli artisti.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet