Recupero Password
L’attacco di Taranto dell’11 novembre 1940
15 dicembre 2021

Si è tenuta presso il museo storico degli Eroi Molfettesi di via Dante Alighieri n°92 la conferenza storica con foto e documenti inediti, organizzata dall’Associazione Eredi della Storia – A.N.M.I.G. unitamente alle Associazioni Combattentistiche, dal titolo “11 novembre 1940: l’attacco a Taranto”. Relatore principale è stato il 1° Luogotenente (R) Michele Fiorentino, studioso e scrittore della storia della Regia Marina che ha descritto le fasi dell’attacco: “Era l’11 Novembre 1940 quando iniziò un attacco condotto da due ondate di Aerosiluranti inglesi “Swordfish” decollati dalla Portaerei Illustrious giunta a 170 miglia dal porto di Taranto. L’Operazione Judgement fu studiata e pianificata per attaccare la squadra navale italiana ancorata nella rada del Mar Grande. L’obiettivo degli inglesi era di distruggere le nuove corazzate classe Littorio. Le due ondate di aerosiluranti giunsero sulla rada ad intervalli di trenta minuti l’uno dall’altra entrambe accolte da un muro di fuoco scaturito dalla massiccia contraerea. Furono colpite le regie corazzate Cavour, Duilio e Littorio mentre in Mar Piccolo le unità in rada e presso la Banchina Torpediniere subirono lievi danni. Furono abbattuti due aerosiluranti inglesi ed un equipaggio fu catturato. Le maestranze arsenalizie con grande professionalità recuperarono le tre unità sollevandole dai fondali ed in pochi mesi due di loro entrarono in servizio. All’incontro sono intervenuti anche il prof. Luigi Campo (Presidente A.N.C.R.), il Cav. Sergio Ragno (Presidente Eredi della Storia) e il dott. Andrea de Gennaro (Consulente scientifico Eredi della Storia) mentre i lavori sono stati coordinati dal dott. Giuseppe Pisani (Ricercatore storico Eredi della Storia). Dopo l’ampia relazione storica, ricca di interventi da parte del pubblico presente, il dott. Adolfo Carabellese, ha donato all’Associazione, da sempre testimone della storia dei cittadini molfettesi, il Decreto e le Onorificenze dell’Ordine dei Cavalieri dei Santi Lazzaro e Maurizio appartenuti all’Ammiraglio Michele Carabellese, già comandante della corazzata “Littorio” e autore delle memorie contenute nel libro “L’amaro della disfatta”. Con questa donazione i musei si arricchiscono di importanti testimonianze di valore inestimabile. Questo nobile gesto si aggiunge ad importanti donazioni da parte di altre famiglie illustri di Molfetta (Poli, Amato, ecc.) che non fanno altro che accrescere il bagaglio di testimonianze storiche conservato presso le nostre sedi che, nonostante siano sotto vincolo del Ministero dei Beni Culturali, ancora non hanno trovato una collocazione più consona e soprattutto più sicura sia dal punto di vista delle insidie del tempo (in primis l’umidità dei luoghi in cui si trovano) che da possibili sottrazioni indebite (già più volte sono state oggetto di furti) e danneggiamenti vari. Dott. Giuseppe Pisani Associazioni Eredi della Storia - A.N.M.I.G.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet