Recupero Password
Il mese di ferro della Pallavolo Molfetta Marchiani: "Partite difficili, ma faremo bene"
21 ottobre 2009

MOLFETTA - Scorrono i titoli di coda della partita con il Blu College Italia, ma già si pensa al prossimo film contro l'Atripalda. La Pallavolo Molfetta si avvicina al momento chiave della stagione: i prossimi tre impegni contro Atripalda, Eurotec Gela e Turi saranno un vero crocevia per la stagione dei biancorossi. In un mese si potrà dire a quali lidi potrà ambire la nave della Pallavolo Molfetta.
Intanto la squadra di Lorenzoni  si gode il momento d'oro: 5 vittorie in altrettante partite, 14 punti in classifica a una sola lunghezza dal Turi, sorpasso ai danni dell'Eurotec Gela, sconfitto nel derby contro l'Heraclea. Un ottimo inizio, insomma, che fa sognare un po' tutti, squadra, allenatore e tifosi.  La vittoria di Bracciano ha dato ulteriore consapevolezza alla squadra. Tra i protagonisti c'è stato ancora Manuele Marchiani, palleggiatore lucido e continuo, tanto giovane, quanto capace di gestire alla grande i momenti importanti delle partite. "Abbiamo disputato un'ottima prova - ha affermato - soprattutto nei primi due set, in cui abbiamo fatto valere la nostra esperienza.
Nel terzo, loro, che sono giovani, ma già forti fisicamente, sono tornati in corsa, ma lì è venuta fuori la forza del nostro gruppo. Abbiamo recuperato e vinto pure il terzo parziale".  Giovani e forti, dice Marchiani. Come lui, che vale sicuramente palcoscenici più prestigiosi della B1. E che valuta positivamente l'idea del Blu College. "Sicuramente si tratta di una buona idea: raggruppare i talenti e far disputare loro un campionato in cui farsi le ossa, può essere una strada giusta da intraprendere. Anche perché consente di fare gruppo e di amalgamarsi, soprattutto in prospettiva". Adesso lo sguardo di Manuele, però, è proiettato al match di domenica. "L'Atripalda è forte e gioca in casa. Questa partita è peraltro la prima di tre che potranno dire molto sul nostro futuro. Ma noi siamo in palla. Speriamo bene".
Ci vorrà ancora la sua lucida regia per continuare a vincere. E Marchiani ci proverà. Lui che non si aspettava forse di iniziare così bene. "Merito della squadra - conclude - che ha giocatori forti ed esperti, che fanno in modo che io riesca ad esprimermi bene".
La forza del collettivo, dunque che dovrà essere decisiva domenica e sempre.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet